MENU:

Marok.org > Farinei dla brigna | Elio e le Storie Tese | Cumpa | Inutility | Links | Faq | Ghestbuk

Cumpa > Archivio | Blog | Chi siamo | Disegni | Foto | Perle | Storie | Voci

LOADING...
Sei in: Home > Cumpa > Perle > Massime informatiche




Le massime informatiche

(aggiornato al 16/12/2016)


FORMATO INFORMATICO (by Bombatomica) New!


Gianluigi Bombatomica mi telefona per chiedermi se, per caso, avessi dei vecchi live del Trio Bobo. Naturalmente ne avevo, ma non quelli che cercava lui: stava tentando di recuperare del materiale che aveva cancellato per errore.

"Ho fatto una strage! - spiegava - Giga e giga di serie tv, concerti registrati dal vivo, anche le nostre prove con il gruppo... tutto cancellato!"
"Cazzo... ma cos'è stato, un virus?"
"No, nessun virus, li ho cancellati io, perché non si aprivano: avevano l'estensione .RAR, e io pensavo che fossero andati a male: avevano l'icona di VLC, ma non si vedevano sul lettore dvd! Quindi, mi ero rassegnato a buttarli via... e adesso mi hanno spiegato che si potevano riparare, ma è troppo tardi, li ho già eliminati!"



RICARICA TELEFONICA (by Manila)


"Esco di casa con il livello batteria del cellulare al 70% per un viaggio in autobus verso una zona a me non molto nota. Annoto al volo le indicazioni su come raggiungere la destinazione, con la usuale consapevolezza che al ritorno dovrò affidarmi al navigatore per ritrovare la fermata. Esaurita a metà del viaggio la rassegna delle notizie sui vari social, giornali, app di notizie, buko, etc., preda della noia decido di dedicarmi ad un'attività utile: pulizia della memoria con eliminazione delle immagini superflue. La prima cartella a finire sotto esame è quella degli screenshot: rapido sguardo, valutazione, premi cestino, rapido sguardo, valutazione, premi cestino...fino a che l'occhio non mi cade sull'indicatore batteria, situato lì in alto a destra proprio accanto al pulsante cestino: 59%,vabbè, non era proprio carico...foto successiva, sguardo, cestino, batteria al 36%, certo il telefono è un po' vecchio...anzi meglio chiudere un po' di app aperte che consumano inutilmente, chiudo il chiudibile, torno alle foto, sguardo, cestino, BATTERIA al 10%!,PANICO, ODDIO NON RIUSCIRÒ MAI PIÙ A RITORNARE A CASA!!, MA QUANTO CACCHIO CONSUMA 'STA APPLICAZIONE DELLE FOTO?!?!?! Chiudi subito! ...Batteria 68%? Ma come è poss..."

Soluzione: Manila stava guardando il livello di batteria DISEGNATO SUGLI SCREENSHOT!
Per combinazione, erano in valore decrescente.


CONSUMI MODERNI (by Meemmow)


Prendendo qualcosa allo scanner e salvandolo su file, consumo l'inchiostro della stampante? No, perché il mio scanner ha anche la stampante, e quindi...
(NdM: era serio)


LA FISICA DEL COMPUTER (by Ho.sonno)


Chiedo a mia madre di stamparmi un file dal pc del suo ufficio... Le spiego nel pc di casa, passo passo, cosa deve fare per stampare un file.
Quando torna a casa, mi chiede di guardare nel floppy, per vedere se è tutto a posto. Io le chiedo perchè e mi racconta:

"Ho messo il floppy, l'ho aperto, ho preso il file e l'ho trascinato, è comparso 'sposta'"
"Ah, hai fatto il tasto destro, dovevi fare il sinistro..."

*sguardo vacuo*
"...del mouse! Vabbè, è lo stesso"
"L'ho aperto, l'ho stampato... l'ho chiuso e poi l'ho rimesso nel floppy, vedi se c'è"
"Perché l'hai rimesso nel floppy?? o.o"
"Per toglierlo dal computer!!"


In pratica per lei il file era come un oggetto fisico: se lo devi togliere dal pc, lo devi mettere da qualche altra parte!



IL CD AUDIO


Il giovane Ripes aveva un grosso problema: il suo stereo non gli leggeva i cd audio masterizzati dal suo pc.
La cosa strana è che gli leggeva gli mp3... ma NON i cd audio.
"Eppure... - diceva - mi sembra di salvarli nel formato corretto!"
"In che senso? Quale sarebbe il formato corretto?"
"Beh... CDA!"

Con calma si è poi scoperto che il giovane Ripes, un giorno, aveva inserito un cd audio funzionante nel lettore del pc ed aveva notato che le tracce apparivano come .cda.
Ne aveva dedotto che i cd audio contenessero dei file ".cda"... aveva rinominato gli mp3 in cda e li aveva copiati su cd.
Stranamente, il metodo non ha funzionato.


SOTTOSOPRA


Direttamente dal giovane Insenso:
"Un'amica m'ha fatto andare a casa sua per far caricare a me il suo monitor sulla mia macchina e portarlo all'assistenza, perché si era scassato. Il monitor era ancora attaccato ed era enorme, sarà stato almeno 20 pollici, con tanto di tubo catodico. Prima di farmi il culo a portarlo giù per le scale, mi sono offerto di dare un'occhiata: di elettronica non ne capisco granché, però la speranza è l'ultima a morire, poteva essere un banalissimo contatto. Le ho chiesto se almeno si riusciva ad accenderlo. E lei, con la massima tranquillità, mi ha risposto che, sì, il monitor si accende, ma si vede al contrario, sottosopra. Dopo qualche attimo di imbarazzo, le ho chiesto gentilmente di accendere il computer. E poi ho digitato la ben nota combinazione (ctrl+alt+freccia). No, non me l'ha data."


UNA CASSETTA PER MANOVELLA!


Di ritorno da un concerto di Elio, Choolaudia dà un passaggio a me, GRUMO e Manovella e mette su un po' di musica dall'autoradio, rigorosamente a cassette.
Ad un tratto, è il turno di "Domani 21/04/09", la canzone per l'Aquila.
E Manovella chiede a Choolaudia: "Come fai ad averla su cassetta?"
Lei lo scriverebbe meglio.

Choolaudia non risponde, così Manovella si lancia in mille ipotesi: l'ha registrata dalla radio, ha collegato il computer col registratore via cavo, ha masterizzato l'mp3 su cd audio, l'ha messo nello stereo e, da lì, l'ha passato su cassetta, ha comprato uno di quei rari impianti hi-fi che hanno contemporaneamente la cassetta e l'ingresso usb... tutti metodi validi!
Solo che a Manovella non era NEANCHE VENUTO IN MENTE che Choolaudia potesse, semplicemente, aver COMPRATO il cd in un qualunque negozio normale e, da lì, averlo passato, normalmente, su cassetta! :)


FARE GLI MP3


LADY Z: "Come si fa a fare gli mp3?"
MAROK: "Partendo da dove? Da un cd audio oppure da wav?"
LADY Z: "Da CHE?"
MAROK: "Ok, dove hai la roba che deve diventare mp3?"
LADY Z: "Su un cd..."
MAROK: "Bene! Che programmi hai sul computer?"
LADY Z: "Ho Nero 6..."
MAROK, stupito per la risposta assurdamente intelligente: "Ok! Inserisci il cd nel lettore, poi premi F9!"
LADY Z: "Non succede niente..."
MAROK: "Mh... vai su Extras e poi clicca su Save Tracks..."
LADY Z: "Non c'è nessun Extras... dove dovrebbe essere?"
MAROK: "Ma che cazzo di versione di Nero è? Dimmi che cosa vedi..."
LADY Z: "Dove?"
MAROK: "In alto, nella finestra di NERO!"
LADY Z: "Ah, ma lo devo aprire?"

NB: Nonostante tutti i miei sforzi, Lady Z non è COMUNQUE riuscita a creare gli mp3 da Nero. Ogni tentativo di farle installare altri programmi è risultato vano. Così ha risolto collegando al computer un registratore esterno, dunque ricavando gli mp3 in analogico.


PERIFERICA E RIBELLE (dall'ufficio di Klàpač)


Collega: "Scusa Klà, prova a entrare un attimo in chat"
Klàpač: "ok... ma che succede?"
Collega: "Eh non so... mi scrive tutto in verticale..."
Klàpač: "???"

Klàpač controlla... effettivamente, dopo ogni lettera va a capo la riga.

Klàpač: "Ma hai toccato qualche impostazione?"
Collega, che comincia ad andare in panico: "Ma no, assolutamente nulla!"
Klàpač: "Boh... allora prova a dare un bel riavvio"

Dopo 10 minuti di tentativi vari, la collega spegne il pc.

In fase di riavvio però succede un'altra cosa strana: il computer continua a fare "bip" a intermittenza.


Collega: "Oh ma che cazzo succede?"

La Collega prova a inserire le password di accesso... ma niente, le viene dato errore.
Prova a togliere e rimettere la batteria... e niente!
Allora interpella il capo:
"Aiuto, mi è andato in palla il pc! Non riesco nemmeno ad accedere! Mi si è bloccato! Come mai?"

Il capo: "Mmmm di solito si blocca se inserisci la password sbagliata per 3 volte di fila... è successo così?"
Collega: "Ma no! La password è sempre quella!"
Klàpač: "Sicura di non avere il caps lock attivo?"
La collega controlla: "no no, è disattivato"

Nel frattempo, il computer continua a fare "bip - bip - bip"... al che, il capo si avvicina al desk della ragazza e attorno a lei si forma un piccolo capannello di "esperti"... tra cui il capo, che nota una calcolatrice appoggiata sul tasto "invio" di una seconda tastiera, attaccata al portatile!!!

E fu così che la collega chiamò l'help desk aziendale, con sede a Roma.... per spiegare che si era dimenticata la calcolatrice sull'invio e per questo motivo, oltre a scrivere in "verticale", aveva inserito per 3 volte la password in modo errato



REGISTRAZIONI AUDIO #2 - L'MP3


[23:49] <doc_makro> http://www.marok.org/azz/drindrintoctoc.mp3
[23:49] <doc_makro> eccola qua
[23:49] <doc_makro> scaricate
[23:49] <doc_makro> che tra un po' la levo (non si sa mai...)
[23:50] <amicocheero> ma queste non sono le suonerie che fecero per mtv?
[23:50] <ViErGeFoLLe> come la scarico?
[23:50] <ViErGeFoLLe> se clicco me la fa sentire
[23:50] <ViErGeFoLLe> ma è elio!!
[23:50] <ViErGeFoLLe> :D
[23:50] <doc_makro> sì, amicocheero... per qualche ragione, loro non ce l'hanno e non le hanno mai sentite
[23:50] <amicocheero> hauhahuahuahuahua
[23:50] <ViErGeFoLLe> ceh belllo ma ora papprezzo ancora di più la vs dedica
[23:51] <ViErGeFoLLe> ciop mi volete dire che gli elio ahhhanno fatto le suonerie per mtv'
[23:51] <ViErGeFoLLe> ?
[23:51] * ViErGeFoLLe vuole sapere come scaricare mp3 drintoctoc
[23:52] <doc_makro> ViErGeFoLLe: copiaincolla su firefox http://www.marok.org/azz/drindrintoctoc.mp3
[23:52] <ViErGeFoLLe> che poi le totò sul pop possono essere belle! :D
[23:52] <ViErGeFoLLe> eh copiaincollo e me lo fa sentire
[23:52] * doc_makro si prepara
[23:52] * doc_makro sente che sarà un bel log
[23:52] <Lavinia> fai una cosa manu
[23:53] <Lavinia> vai sul buko
[23:53] <Lavinia> e copincolla il link di marok
[23:53] <Lavinia> con i tag url
[23:53] <Lavinia> poi metti preview
[23:53] <Lavinia> clicchi col tasto destro sul link
[23:53] <Lavinia> e metti salva oggetto
[23:53] <ViErGeFoLLe> lo registro cn la telecamera
[23:53] <ViErGeFoLLe> poi estraggo l'mp3 dal filmato
[23:53] <ViErGeFoLLe> lo sofare
[23:53] * doc_makro pensa che tutto questo è BELLISSIMO
[23:54] <ViErGeFoLLe> solo che i scoccio di alzrmi per prendere la macchian fotog
[23:54] <ViErGeFoLLe> sto già nel lettuccio
[23:54] <doc_makro> la macchina foto?
[23:54] <doc_makro> aspetta
[23:54] <doc_makro> che ho perso un pezzo
[23:54] <doc_makro> spiega spiega
[23:54] <ViErGeFoLLe> allora
[23:54] <ViErGeFoLLe> siccome quando copiaincollo il link
[23:54] <ViErGeFoLLe> lo apre e me lo fa sentie
[23:55] <doc_makro> mmm...
[23:55] <ViErGeFoLLe> parlo di firefox ceh apre il link
[23:55] <doc_makro> sìsì...
[23:55] <ViErGeFoLLe> e parte l'mp3
[23:55] <ViErGeFoLLe> allora io lo registro
[23:55] <Rixus> Devi avere un addon come flashgot o downthemall
[23:55] <ViErGeFoLLe> con la macchian fotog
[23:55] <doc_makro> ah
[23:55] <doc_makro> (rixus: non serve nessun addon, non diciamo troiate! firefox lo fa nativamente)
[23:55] <ViErGeFoLLe> poi estraggo l'audio dal filmato
[23:55] <doc_makro> fico
[23:55] <ViErGeFoLLe> e lo trasformo in mp3
[23:55] <ViErGeFoLLe> lo so fare
[23:55] <doc_makro> tu ti rendi conto che questa è una delle cose più belle che siano mai state scritte su #fan.elio, vero? :D
[23:56] <ViErGeFoLLe> davero?
[23:56] <doc_makro> guarda
[23:56] <doc_makro> se riesco
[23:56] <doc_makro> la metto onlain già stanotte
[23:56] <doc_makro> ti sei aggiudicata una HANDICUP tutta tua :)
[23:56] <ViErGeFoLLe> ma grazie! :D

(per la cronaca, alle ore 0:12 sono riuscito ad insegnare a ViErGeFoLLe a riconfigurare Firefox... mi spetta il Nobel per la didattica)


REGISTRAZIONI AUDIO #1 - LA RADIO

La SIGNORA LORETTA, mamma di Daiconan e della Re Minore, voleva registrare una performance radiofonica delle proprie figliole. E come fare per registrare l'audio? Inserire una cassetta nello stereo di casa? Non sia mai... troppo antico! Usare il computer? Per carità... troppo moderno! La signora Loretta ha preso la telecamera ed ha filmato lo stereo, per 45 minuti!
Ogni tanto, qualcuno passava davanti... ma niente di grave.
Se mi arriverà il filmato, lo salirò su marok.org... promesso!


COMUNICAZIONE SINCRONA ED ASINCRONA

GRUMO comunica alla GRUMA che il suo telefonino di notte ha fatto bip.
La GRUMA controlla... ed effettivamente aveva ricevuto un messaggio: "Era una notifica di Google Calendar. Delle SETTE del mattino! Li ricevo a qualsiasi ora... ci dev'essere uno lì sempre pronto a mandarmeli, giorno e notte. Oppure me li mandano dagli Stati Uniti..."
Era seria.
Nella visione della GRUMA, per ogni account di Google Calendar, 24 ore su 24, c'è davvero una persona che controlla se ci sono eventi programmati... e manda a mano la notifica.
Visti i tempi che corrono... non mi stupirei se fosse vero! :D


TRATTAMENTO AUTOMATIZZATO DEI FILE GRAFICI A LIVELLO AVANZATO

Negli anni novanta, per mettere le foto su marok.org le prendevo una ad una allo scanner, correggevo i colori, le ridimensionavo e le firmavo a mano. Per ogni foto occorreva mediamente un quarto d'ora, spesso mezz'ora.
Col passare degli anni, la sfida è stata battere IL SECONDO per foto, con la sola esclusione del tempo necessario a trovare il nome per la didascalia. Per fare questo, ho cambiato macchina foto, ho sboccato CENTINAIA di righe di codice ed attualmente passo a Paint Shop Pro uno script in python che prende tutte le foto di una directory, le taglia in 3:2 (o in 16:9), le ridimensiona, posiziona una firma in basso a destra e ci ficca dietro un rettangolo semitrasparente, in modo che il testo sia sempre leggibile. Poi ho fatto un errore: l'ho detto a Klàpač

Klàpač wrote:

Ahhhhh Maaaaaaroooook, mi puoi spiegare brevemente come si fa?


Marok wrote:

Se la domanda è "come si fa a scrivere a mano il codice dello script"... non inizio neppure! Per fortuna però Paint Shop Pro ha l'opzione HANDICAPPATO:

- apri un'immagine
- file -> script -> start recording
- fa' a quella (povera) immagine tutto quello che vuoi che faccia lo script
- salva lo script con un bel nome, tipo "piombinokastrox.PspScript"

A questo punto:
file -> batch -> process
scegli la directory che ti interessa
seleziona tutti i file
scegli lo script "piombinokastrox.PspScript"
clicca su start
fatto.


Klàpač wrote:

Grazie Marok!
Ce l'ho fatta a creare lo script e a modificare le immagini con quello!
Però devo chiederti un'altra cosa.. come faccio ad assegnare una posizione ben definita alla scritta "photo by Klàpač"? Cioè, io ho creato una scritta e l'ho inserita, spostandola, in basso a destra; però poi quando ho usato lo script, sulle altre foto la scritta è andata dove cazzo aveva voglia..
Se invece volessi dirle "tu stattene sempre lì in basso, a tot pixel dal bordo destro e a tot pixel dal fondo" come devo fare?


Marok wrote:

Allora mi sa proprio che devi sboccare un po' di codice... :)
Apri lo script con un editor di testo (va bene anche il blocco note), cerca il punto in cui dà le coordinate e cambialo con:
(App.TargetDocument.Width - 10, App.TargetDocument.Height - 15)


Klàpač wrote:

Ok grazie Marok, forse ce l'ho fatta ad inserire la scritta al posto giusto con lo script (cioè senza dover sboccare codice).
Però mi sa che dovrò creare due script diversi, una per le foto in verticale e una per quelle in orizzontale... non solo per la scritta ma anche per ridurre le dimensioni!
Anche tu fai così? Usi due script diversi? O sono io l'handicap (più probabile)?


Marok wrote:

Io uso uno script solo che ridimensiona e firma, per tutte le immagini.


(DIECI mesi dopo...)


Klàpač wrote:

Maaaaaaaroookkkkk!
Mi chiedevo, sempre che tu abbia tempo e voglia, se ti va di crearmi uno script come il tuo, che vada bene sia per le foto in orizzontale che per quelle in verticale.
E oltre all'aggiunta della firma mi serve che riduca le foto a 900x675.


Marok wrote:

Ok! Te l'ho caricato sulla tua area ftp.
Il lato più lungo viene sempre ridimensionato a 900, l'altro varia di conseguenza.
Tieni conto che, per vedere un'immagine alta 900 pixel, quasi tutti devono scrollare: per questo le foto verticali su marok.org le riduco a 525x700.
Per cambiare il testo, il font, la dimensione o la posizione, basta aprire il file con un editor di testo e... ok, niente, scherzavo! :)


Klàpač wrote:

GRAZIE MAAAAAAROOOOOOK!!!
Ascolta ma... me ne sbatto se quando la foto è in verticale il credit viene molto più piccolo?


Marok wrote:

Sei sicura?
La dimensione del font dovrebbe essere esattamente la stessa...
Non è che quella orizzontale la guardi al 100% di zoom e quella verticale la guardi rimpicciolita, per farla stare nello schermo?


Klàpač wrote:

Ah ops... mi sa che hai ragione ahahhaha :D
Che leeeeeeeeeeeesa!
:-)


Marok wrote:

Consideralo su marok.org
 



LINGUISTICA

Anovex mi dice che deve cambiare la macchina foto e mi chiede di accompagnarlo.
Gli dico "ok, tranquo, ci vediamo là!", senza stabilire un luogo, un'ora od un giorno.
Un pomeriggio vado a fare un giro al Carrefour e trovo una buona offerta, una Canon SX 110 a 168 euro.
Chiamo Anovex per dirglielo, e lui si mette a cercare su Internet le specifiche per vedere se gli piace.
"Ma qua... - esclama - dicono che è una FOTOCAMERA..."
"Beh... - commento - è già un buon inizio... comunque se serve al Carrefour hanno anche le lavatrici..."
"Ma la FOTOCAMERA non è quella che FA I FILMATI? Io devo fare le foto!"
Era serio.

Foniuglia mi invita a casa sua perché le insegni a masterizzare: "NeRo si Rifiuta di masteRizzaRe peRché dice che non è CONTENTO!".
Incuriosito, apro il suo Nero.
E lei mi mostra la scritta incriminata: "No content available".
"Vedi??? NeRo dice che NON È CONTENTO!!!"
Era seria.
E due settimane dopo mi invia questo sms:
"CONTENT in inglese vuol anke dire CONTENTO(dizionario alla mano!)!come si dice?KAAASTROOX"

La Cate: "Mirc mi dice che sono una disabile!!!"
Nella finestra di Mirc le appariva il messaggio: "This IP address is disabled"

Foniuglia: "Come si fa a RiduRRe la POTENZA delle foto?".
Dopo attenta analisi, ho capito che con "potenza" lei intendeva il "peso", cioè la dimensione in bytes.

Foniuglia: "Non riesco a guardare le vostre foto! Questo è ciò che mi risponde il vostro amico Max:
Sorry, the free service is at full capacity. Please try later or upgrade to sendspace MaxT to enable guaranteed slots and instant, fast downloads.
Cosa devo fare tenendo presente che non ho spazio per scaricare nulla?"


L'ALLEGATO

S.B. (38 anni, segretaria): "Devo avere un virus nel computer di casa, mi puoi aiutare?" "Che cosa succede?" "L'altro giorno mi è arrivata un'email che aveva come allegato un'immagine. Ci ho cliccato sopra e mi si è aperta... una bella immagine, un paesaggio! Poi ho premuto sulla freccia per vedere se ce n'erano altre, e mi è venuta fuori un'immagine porno!" "Quale freccia?" "La freccia che sta sotto l'immagine... ma sono sicura che non era nell'email!" "Quale programma ti ha aperto l'immagine?" "Cosa vuol dire?" "Ho capito... qualcun altro usa il computer?" "Be', ogni tanto mio figlio..." "Ok. Tranquilla, non hai un virus! Però, se ti capita, dì al tuo figliolo di cancellare la cache..."
Promemoria: sempre cancellare la cache, quando avete NAVIGATO DI PORNO!



VI DENUNCIO!

L'episodio è successo veramente in un negozio di informatica a pochi passi da casa Marok, a Torino.
Un cliente ha annunciato l'intenzione di denunciare il negoziante, in quanto reo di una grave truffa nei suoi confronti: avergli venduto un computer usato spacciandolo per nuovo.
Il cliente, infatti, ha esaminato le date dei file dell'hard disk e, nella directory windows, ne ha trovati alcuni che risalgono - udite udite - al 2/9/1993!!!
Quindi, questa è la prova INCONFUTABILE ed INOPPUGNABILE che il computer è USATO: "un computer nuovo, comprato nel 2009, non può contenere file di anni precedenti al 2009!".
È ovvio, no?
Il negozio vuole rimanere anonimo... ma è tutto vero.
(ndM: credo che le dll degli anni 90 siano le uniche parti FUNZIONANTI di Windows Vista)



CRISI DI IDENTITÀ

MAROK: "È assurdo, ma nel 2009 niente ha ancora rimpiazzato il floppy: ci sarebbero le schede SD ma devi girare col lettore..."
MUSROT: "Bisogna anche dire che il floppy, già ai suoi tempi, era troppo lento..."
MAROK: "Però era piccolo... un floppy te lo potevi sempre portare dietro!"
FLORIANA: "Ma state parlando di me?"



IL MONITOR!

MUSROT mi vede per la prima volta dal vivo e dice: "Marok, in foto SEMBRI GRASSO!"
E va be', andiamo a casa sua, accendiamo il computer... e scopro che il suo monitor VEDE TUTTO INGRASSATO!
È un 4:3 settato a 1280x1024 (anziché 1280x960), ma soprattutto DEFORMA PAUROSAMENTE tutto il LATO SINISTRO per almeno UN TERZO dello schermo: quel terzo in cui si aprono le foto di marok.org. Perciò Musrot è andato avanti per anni a vedere foto allargate... e pensava che il MONDO fosse GRASSO! Film porno compresi.

MARCO B: "Non dovete usare script che aprano le finestre nell'angolo (0,0)! Perché io navigo con DUE MONITOR AFFIANCATI, a sinistra ho un 17", a destra un 21", quindi l'angolo (0,0) NON lo vedo, o, se lo vedo, è da un'altra parte!"






QUANDO LA FOTOGRAFIA INCONTRA L'INFORMATICA

Col digitale, fotografia implica informatica! Ma per chi è troppo handicappato per usare un computer... questo può davvero essere un serio problema!

TIGRE (laureato in informatica): "Mi fai vedere la foto?" "Ok!" "Si può ingrandire?" "Certo!"
Ingrandisco la foto sul display... ed il Tigre commenta: "Ma questa macchina foto ha uno zoom POTENTISSIMO!!!"
Giusto per la cronaca, la foto era un grandangolo.

SHPALMINA (impiegata): "Non riesco più a trovare il cavo che collega la fotocamera al computer. Senza quello non posso trasferire nel computer le foto... :( Menomale che avevo già provveduto a trasferirle, però, se non trovo sto cavo, mi ritrovo costretta a comprare una fotocamera nuova!!!"
(tratto da qua)

DAICONAN (insegnante di musica e di informatica): "Una memory stick da un giga quante foto può tenere? Noi siamo a quota 561... dobbiamo preoccuparci? Non è che ci sta cancellando le prime?"

FRANCY (universitaria): "Dottore, ti devo fare una domanda ma mi raccomando non scriverla sul sito. Ti volevo chiedere, le foto hanno pesi diversi, e sono stata mezz'ora a chiedermi la motivazione, visto che sono state tutte fatte con la stessa macchinetta. Ma una foto pesa di più quando ci sono più persone ritratte? È l'unica motivazione plausibile che ho raggiunto! E perché se no qual è la ragione scusa? Senti vaffankulo. Non ti chiederò più niente. Adesso chiederò a SALA." (ndM: Sala sarebbe il tizio che ha vinto la Pupa e il Secchione).

ADMIN DI ELIOELESTORIETESE.IT (webmaster): "Le foto che mandate devono essere in alta risoluzione, minimo 300 dpi, perché servono per la carta stampata e non per il web." (ndM: no, non si è salvato in corner... non ha specificato una dimensione in centimetri)

N.P. (grafico di una casa editrice): "La foto che mi hai mandato va bene, ma è troppo poco definita, mi serve come minimo a 360 dpi, la tua ne ha 72...". Il file che gli avevo mandato era scannerizzato a 300dpi, il valore "72dpi" scritto nell'immagine era il default del programma quando salvava in jpeg... comunque do per scontato che voglia una scansione cinque volte più grande, rifaccio la scansione, gli mando un file cinque volte più grande, che naturalmente pesa cinque volte tanto, e scrivo a mano 360 dpi nelle proprietà del file. "Questa volta i dpi ci sono - mi risponde - Ma l'immagine pesa troppo! Riesci a mandarmela leggera come la prima, ma più definita, a 360 dpi?". Non capisco la richiesta, decido che è tempo di spregi, prendo il primo file che gli avevo mandato, quello piccolo, scrivo a mano tra le proprietà del file "360 dpi", gli reinvio il file (che quindi si vedeva uguale ed identico a prima). "Grande! - mi risponde - Adesso va bene, è perfetto!!!"

FOTOALDO (fotografo): "Le macchine foto digitali sono una di quelle cagate che vanno tanto di moda adesso, ma vedrai che non durano. I professionisti chiaramente non le usano, ci mancherebbe... ma aspetta qualche anno e vedrai che tutti ritorneranno alla pellicola, fidati!" (24/6/2004).


INTERNET A LIVELLO FISICO: LA CONNESSIONE - #2


Francy, si sa, scroccava la connessione wireless da sua cugina, che viveva al di là del muro.
Un bel giorno telefona a GRUMO per chiedergli dove fosse sparito (NdM: tromba), e lui le pone la stessa domanda.

"Eh sai, non ho più la connessione..." dice Francy.
"Ah, come mai?"
"Boh, è SPARITA!".
"In che senso?"
"Boh? Da quando mia cugina ha traslocato non trovo più la sua connessione!".
"Non è che forse è perché, avendo traslocato, si è portata via il computer e il router, e forse ha tirato giù la corrente?"
"No, ma dai, che dici? E lo fa senza avvisarmi?".

Beh... tanto, non avendo più la connessione, non arriverà mai a leggere queste righe, no? :-P



INTERNET A LIVELLO FISICO: LA CONNESSIONE - #1


La Gruma telefona a Grumo.
"Non riesco a scaricare la posta".
[cominciamo bene.]
"Come mai?" chiede Grumo.
"Mi dice che non sono connessa" risponde la Gruma.
[ha l'ADSL con router wireless (installato da Grumo), quindi è SEMPRE connessa, visto che è il router stesso appena acceso ad effettuare la connessione.]
"Prova a spegnere e riaccendere il router, magari è crashato."
[qualche secondo, ci prova.]
"Non funziona. È che mi sono disconnessa io, e ora non riesco più a riconnettermi."
"Scusa, e perché ti sei disconnessa?"
"Perché dovevo controllare la posta".
"... e per controllare la posta ti disconnetti?"
"Sì, perché dovevo controllare dei messaggi vecchi, che avevo già ricevuto, quindi la connessione non mi serviva".

Grumo ha poi scoperto che la Gruma aveva DISATTIVATO la porta LAN credendo di disconnettersi. Grumo, sempre per telefono, ha dovuto mandarla in Risorse di Rete -> Proprietà per fargliela riattivare.
Anche questo è amore.



INTERNET A LIVELLO AVANZATO: CARICARE SU YOUTUBE

MANOVELLA: "stasera ho girato (nel vero senso della parola!!)un video con la mia macchinetta digitale...eh..semplice direte voi...e no! il fatto è ceh l'ho messa "e' luongo" (in verticale, per i non terroni!!) ecco...ora il video è storto...come lo rigiro?è faticoso girare ogni volta il computer sano sano per vederlo bene!!"
Risposta di MAROK: "Scarica Virtualdub, che è facile ed è gratis. Poi, video -> filters -> add -> rotate. Dopo due tentativi, di solito si riesce a girarlo dalla parte giusta! :)"
IL RISULTATO:




VIRUS E ANTIVIRUS:

MANOVELLA entra nella sezione nerd del mio forum e scrive: "Ma qui posso porre una domanda su cose di computer??? così una curiositò ceh mi chiedo da sempre... c'è un'opzione dell'antivirus (o altre cose del genere) che permette di pianificicare le scansioni...las cnonoscete tutti,giusto?? Il mio pc ha impostato sta cosa , mi pare, il mercoledì alle 4 di notte... ora...mi chiedo...e mi sono sempre chiesta....se il pc è chiuso la fa lo stesso al scansione?? oppure devo accenderlo per farla a ancora: si accende da solo e io non me ne accorgo, perchè ,di solito, alle 4 di emrcoledì doprmo?? eH? grazie"

MAGO BAFFO (studente di ingegneria, ottavo anno su tre): "Pronto, ho il computer che si rallenta, oooooooohhhh, dev'essere qualche spyware..." "Beh, prova a schiacciare control alt e canc e mi dici cosa ti esce..." "Stronzo, non sono così coglione come credi! Se schiaccio quei tasti mi si formatta tutto!!!" (tnx Nunziatella)


L'EMAIL:

MAGO BAFFO (studente di ingegneria, ottavo anno su tre): "Scrivimi via email. L'indirizzo è www.magobaffo@provider.it."
Penso che è un fico prchè si è fatto la mail col "www" davanti, ma dopo aver tentato l'invio più volte, senza riuscirci, gli chiedo se l'indirizzo è giusto. Ed il Mago Baffo risponde: "Ah, ma nelle mail non bisogna mettere www davanti?" (tnx Nunziatella)


GESTIONE PERIFERICHE - OLTRE LA TASTIERA ED IL MOUSE:

ALE: "Quando ho preso il computer nuovo ho fatto mettere la scheda per guardare la televisione... però che cojoni, facevo partire la tv, mi mettevo nel letto ed ogni cinque minuti dovevo alzarmi per muovere il mouse perché partiva lo screensaver!" "Ma togliere lo screensaver no?" "Pota! NON SO COME SI FA!!" "E quindi? Tv nel computer basta?" "Eh certo, mi sono girate le scatole a forza di veder comparire quel coso di Windows Xp quindi basta!!" (tnx Klàpač)

IL PAZZO (27 anni, università di INFORMATICA): "Sto pensando, dopo la laurea, di creare una SCHEDA OLFATTIVA, in grado di salvare gli odori su hard disk in formato SNF!"

CACOFONO (22 anni, fancazzista): "Non puoi tenere contemporaneamente accesi il modem interno e lo scanner USB, perché se no aumenti la tensione e la connessione dopo cinque minuti cade!"

PADRE DI KILLER: "Ma lo scanner lo tieni in camera tua?" Killer: "Sì, perché?" "E SE DI NOTTE PUZZA???"


INTERNET livello base: PER MOLTI MA NON PER TUTTI

FRANCY (24 anni, universitaria): "Senti, l'altro giorno ho scaricato un file dal tuo sito... lo devi rimettere su? Non vorrei che te l'ho tolto..."

DISA (23 anni, universitario): "Mi spedisci Carmageddon via modem? Così ci mettiamo meno..." (ndM: occupa 200Mb, era il 1998, io avevo connessione ISDN 64k, lui aveva connessione 56k ed abitiamo a DIECI MINUTI di distanza l'uno dall'altro!!!)


I SUPPORTI DIGITALI: IL MONDO NON È ANCORA PRONTO

NICHEL (25 anni, università di INFORMATICA): "Se faccio masterizzare un cd audio preferisco comprare io il supporto vergine, voglio che sia buono, se no poi il volume viene più basso e si sente del fruscio!"

DISA (23 anni, universitario): "Ho notato che, se duplico un cd di immagini, nella copia si vedono un po' sfocate. Si vede che, quando duplichi un cd, le copie non sono ben MAGNETIZZATE!"


IL BACKUP

"Meno di un mesetto fa abbiam preso un nuovo PC con Windows XP.
Abbiam fatto il backup su vari cd di tutto quello che era nella cartella Documenti del Toshiba, nonche' - non si sa mai - di tutto quello che era nella cartella Programmi, quindi abbiam buttato via un sacco di roba per liberare spazio, lasciando il minimo indispensabile.
Nel vecchio PC c'era un programma, "MUD" (Modello Unico di Dichiarazione, serve alle ditte per la denuncia annuale delle quantita' di rifiuti prodotti e smaltiti, non so se qualcuno lo conosce), al quale io accedevo cliccando il pulsante "Start" la' in basso a sinistra e quindi andando in "Programmi".
Bene. oggi vado a cercarlo, e non lo trovo. ne' nel vecchio PC, ne' nel nuovo, ne' nei cd di backup della cartella "Programmi".
Per curiosita' provo a reinstallarlo e scopro che il programma si apre, si', dalla finestra "Programmi", ma non viene installato nella cartella dei programmi bensi' nella cartella C.
Nessuno qui nello studio ha pensato di fare un backup dell'intera cartella C, e quando si e' "ripulito" l'hard disk evidentemente si e' buttata via anche la cartella del programma, la quale conteneva tutti i dati che io vi avevo inserito nel corso degli ultimi... vediamo... NOVE anni!
E' un po' come se io scoprissi che Quicktime, che vedo bel bello nella cartella "Applicazioni", in realta' si trovasse dentro quel "Macintosh HD" due icone piu' in alto.
Grande Windows. Bestemmiare non e' mai stato cosi' facile."

(tnx to Matteo L)


GIOCHI:

BEAT (23 anni, universitario): "FIFA fa schifo, perché non ti spiega come si gioca e devi imparare da solo i TASTI (ndM: i tasti sono LE FRECCE!!! E oltretutto sono ridefinibili! La prossima volta gli cercherò un gioco con l'opzione "handicappato"!) e poi anche la grafica fa veramente schifo, perché, se tu guardi da vicino gli omini non sembrano cartoni animati!"

JOCO (22 anni, università di INFORMATICA): "Ma, non ho capito, il tamagotchi è per Windows 95?"


LA VIDEOSCRITTURA: UN MONDO TROPPO ALFABETA

DANIELA (25 anni, laureanda in filosofia): "Come si fanno le tabelle in word?" "Be', vai sul menù tabella e clicca su formattazione automatica, che è più facile..." "La formattazione automatica??? Ma sei pazzo!!! Così MI CANCELLA TUTTA LA TABELLA!!! Formattare non vuol dire cancellare?"

BEAT (23 anni, universitario): "Ho scoperto che in Word si possono inserire le immagini!!! È bellissimo!!! Però non si spostano, io le volevo in mezzo..." (ogni tentativo di comunicazione telefonica è stato vano, sono dovuto andare fino a casa sua per INSEGNARGLI A FARE DRAG&DROP!)

DANIELA (25 anni, laureanda in filosofia): "Senti, ho scritto una cosa in word, poi ho fatto per chiudere, mi ha chiesto se volevo salvare e io ho risposto di no, per sbaglio. Ora che ho riacceso il computer, come faccio a riprendere quello che avevo scritto? Da qualche parte sarà finito, no?"

BEAT (23 anni, universitario): "Che nervi, avevo scritto dieci pagine, poi ho selezionato tutto, ho premuto INVIO per far scendere tutto di una riga ed è scomparso tutto!!!" "Faresti meglio a salvare ogni tanto..." "Ma salvare non è quella cosa che si fa alla fine?" "No, conviene che lo fai di frequente... ma non ti preoccupare, per recuperare quello che hai perso ti basta fare undo!" "Eh?" "CTRL Z!!!" "Ah... fa lo stesso se intanto ho spento il computer?"

ATTILA (20 anni, universitario): "Mi hanno mandato un testo preso allo scanner, come minghia si salva in word? Ho provato a cambiargli il nome, da .JPG a .DOC ma non funziona, come lo piglio il testo?"


LA MEMORIA: SE LA CONOSCI NON TI UCCIDE

BEAT (23 anni, universitario): "Un gioco mi ha detto che non bastava la memoria, così, per liberare spazio, ho cancellato un po' di files di Windows! Secondo te è per quello che adesso non funziona più il computer?"

FRA (20 anni, universitario): "Ci sono un sacco di giochi che non mi partono perché non ho abbastanza memoria, eppure ho 8 mega di ram... quasi quasi ora salvo lo sfondo di Windows in JPEG così RISPARMIO MEMORIA"


INVESTIMENTI MULTIMEDIALI:

MANDINGO (22 anni, università di INFORMATICA): "Ho buttato il vecchio 486 e mi sono comprato il computer nuovo, un Pentium 100 (NdM: già vecchio all'epoca!!!) e, cazzo, va come una scheggia, è bellissimo! Anzi, andava troppo veloce e non mi funzionavano più bene i giochini vecchi, così gli ho messo un emulatore 486 e adesso mi va lento come il computer vecchio!!! Che figata!"

JOCO (22 anni, università di INFORMATICA) nel 1997 riceve l'incarico di comprare due computer per conto dell'associazione presso la quale fa (anzi faceva) doposcuola. Compra il primo computer da un tipo mezzo alcolizzato e fanatico della Lega Nord, e spende UN MILIONE E MEZZO per un Pentium 75 (all'epoca per quella cifra si poteva comprare un Pentium 200 multiaccessoriato) con NESSUN PEZZO FUNZIONANTE:
  • la scheda grafica con i suoi driver supporta una risoluzione massima di 640x480.
  • il drive floppy ha l'EJECT ROTTO.
  • il lettore CdRom non solo non ha i suoi driver ma non è nemmeno compatibile con nessun driver di nessuna marca conosciuta di lettori CdRom.
  • la scheda sonora non viene riconosciuta da Windows nemmeno come Adlib.
  • l'hard disk, venduto per 850 Mega, in realtà è da 540 e comunque si inchioda.
  • la Piastra Madre è bacata e ogni tanto si resetta.
Dopo questa esperienza, Joco ha comprato il secondo computer NELLO STESSO POSTO PER LO STESSO PREZZO. Anche la qualità è risultata essere la stessa. Non fa più doposcuola in quel posto... chissà perché...


BEAT ALLE PRESE CON UN FILE COMPRESSO IN ARJ:

BEAT : "Senti... mi dovresti dire come si carica quell'affare strano là... o come si copia, non so..."
Marok: "Devi scrivere Arj x nome del file c:"
Il giorno dopo, altro gettone, altra telefonata:
BEAT: "Senti... ho provato, ma mi dà comando o nome di file errato!"
Marok: "Comando o nome di file errato? Uhm... strano, mi sembrava di averti messo l'arj.exe su hard disk. Non per sfiducia, ma... sei sicuro di avere scritto tutto giusto?"
BEAT: "Sì, sì, certo, figurati, come mi hai detto tu!"
Marok: "Ma siamo sicuri? Non è che, tipo, non hai messo lo spazio tra Arj e x?"
Beat, quasi risentito: "Ma certo che no, mica me l'hai detto, io ho scritto ARJX come mi hai detto!"


INSTALLAZIONI E SETUP:

ZOOL (25 anni, università di INFORMATICA): "Eh... devo proprio cambiare scheda video..." "Ah... come mai?" "Eh... la mia visualizza Windows a 640x480 e per usare Audip mi serve 800x600..." "E quando cambi risoluzione che succede?" "Cambi risoluzione? E come???"

JOCO (22 anni, università di INFORMATICA): "Ho provato ad installare AUTOCAD 12 e non ci sono riuscito: nel setup non c'è VGA, e neanche la EGA, ha solo la HERCULES! Come faccio?" (ndM: al posto di VGA c'era scritto Video Graphic Array!)

STUDENTE ANONIMO DI CORTEMAGGIORE (PC) di fronte al menu "motivo" per cambiare lo sfondo di Win98: "Ma ci devo mettere il motivo perché voglio cambiare lo sfondo?" (tnx M__nuel)


BEAT ALLE PRESE COL SUO PRIMO GIOCO DA INSTALLARE:

BEAT: "Senti... ho caricato il gioco che mi hai dato, ma adesso non mi parte più Windows, e non c'è più il mouse!"
Marok: "Cosa???!!! Ma non è che quando lo hai installato gli hai fatto modificare l'autoexec ed il config?"
BEAT: "Non so, ogni tanto mi faceva delle domande, e io ho risposto sempre di sì!"
Marok: "..."

Marok: "Guarda se ti ha salvato il vecchio config con un altro nome, che ne so, tipo config.000, e se lo trovi copialo sul config.sys!"
BEAT : "Come si fa a copiare un file?"
Marok: "Scrivi copy poi spazio poi il nome del file poi spazio poi config.sys!"
BEAT : "Chiamami tra dieci minuti, che vado a casa a rispondere!"
(ndM: i suoi non lo lasciano telefonare da casa, lui telefona solo dalla cabina perché così "vede quanto spende")
E così dopo un po' lo richiamo...
BEAT : "Senti... ho trovato quella cosa che dicevi... config.360... (ndM: era il vecchio config.sys funzionante, cambiato di nome) e appena l'ho visto L'HO CANCELLATO! Adesso cosa devo fare?"
E così sono dovuto andare fino a casa sua in culo ai lupi a rimettergli a posto il computer!

Passa una settimana... altro gettone, altra telefonata:
BEAT : "Senti... ho passato quel gioco che mi avevi dato a un mio amico che però non è bravo come me con il computer e l'ha dovuto riportare alla Olivetti perché il gioco gli aveva rinominato il config.sys e lui non era capace a rimetterlo a posto!"


NICHEL, dopo 9 ANNI DI INFORMATICA, compra il COMPUTER NUOVO:


(vi assicuro che È TUTTO VERO!)
  1. "Sai mica se con il Pentium la mia stampante in bianco e nero riesco a farla stampare a colori?"
  2. "Come è possibile che per giocare a Sensible Soccer non mi basta la memoria convenzionale, cazzo, ho 16 Mega di RAM!"
  3. "Come si cambiano gli sfondi di Windows?"
  4. "Ma se mi piglio un controller SCSI, l'Hard Disk IDE come cazzo lo leggo? Ohu perdo tutto!!! Siete rincoglioniti???"
  5. "Il CdRom non funziona, mi dice che non trova l'unità... cazzo che palle, è nuovo... merda... ora lo devo portare al negozio..." "Ma ce l'hai messo il disco dentro?" "No, perché? Che c'entra?" "..." "Ohu, sei rincoglionito? Cazzo c'entra?" "Ficca dentro un cazzo di cd!" "MA NON NE HO!!!"
  6. "Ma il CdRom legge anche i cd musicali?"
  7. "Non mi cancellare i giochi dal CdRom!"
  8. "L'AUDIP non mi sta nello schermo, dice che devo settare il monitor a 800x600... e porca puttana, non mi dire che devo già cambiare computer, cazzo, l'ho appena comprato!"

LYDE, dopo TRE anni di informatica:


  1. "C'è il monitor di Attila che non funziona perché NON GLI HANNO DATO IL DRIVER!" (ndM: si era dimenticato di ATTACCARE LA SPINA!)
  2. "C'è un gioco che mi chiede l'IRQ, che cos'è?" (ndM: al momento della domanda Lyde aveva appena dato Architetture di Elaboratori e stava studiando Sistemi Operativi!!!)

JOCO, dopo CINQUE anni di informatica:


  1. Come si cambia l'etichetta dell'hard disk?
  2. Come CPU non dev'essere male la Cirrus! (ndM: intendeva la Cyrix!)
  3. Come si uniscono due files?
  4. Come si fa a copiare su floppy un file più grande di 1 Mega e 4?

NICHEL, dopo un altro anno di informatica (il DECIMO!), si accorge che il motivo per i quale non è mai riuscito a caricare nessun gioco è che ha configurato il computer come una merda e gli manca memoria convenzionale. Così prova ad ottimizzare la memoria:


  1. Da ora in poi faccio sempre boot da floppy! (ndM: come sugli Z80! È stato un'investimento comprare un Pentium!)
  2. Come è che non ho ancora memoria convenzionale?! Ho levato il config.sys!!!
  3. Per avere il DOS 6 ho fatto che copiare il command.com del DOS 6 su quello di Windows95 e cazzo, mi si è impiantato tutto. Come mai? Non è così che si fa?
  4. Alla fine, levando il mouse, la tastiera italiana e il CdRom sono arrivato a una memoria convenzionale di 570kb. Va bene?
  5. È ovvio che tu hai 630kb di convenzionale liberi, tu hai 32 Mega di RAM, io ne ho solo 16!

ATTILA (20 anni, universitario) COMPRA IL COMPUTER:

  1. Minghia, ma io pensavo che la spina della corrente era tipo televisore, invece è tipo lavatrice! Come cazzo lo accendo?
  2. Ma, cazzo, è difficile, come minghia si fa a usarlo? Non è mica come un videoregistratore!
  3. Cazzo, non riesco a finire il primo livello di Doom! (ndM: era rimasto fermo alla prima stanza perché non aveva capito che doveva aprire la porta!)
  4. Se voglio posso copiarmi l'hard disk su un floppy?
  5. Se faccio duplicare un Cd pieno di immagini SI VEDONO ANCORA BENE?
  6. Se sposto le icone mi ritornano dov'erano prima. Non è che si è sminchiato qualcosa? Lo devo portare a riparare? Cazzo, l'ho appena comprato...
  7. Minchia, ma a te 'ste cose te le insegnano all'università? (ndM: gli stavo cambiando gli sfondi di windows...)

--= SPECIALE DIDATTICA =--

Quanto segue è la cronaca reale di tanti ma tanti anni di insegnamento di informatica (dal 1998 ad oggi... fate un po' il conto!).
È tutto rigorosamente vero, solo i nomi sono stati occultati per evitare guai!

IL DESKTOP

"Allora... Accendete tutti quanti il computer... Fatto? Bene! Sul Desktop trovate il "Collegamento a Server": entrate con un doppio clic sinistro... Fatto? Bravi! Entrate nella cartella "1F"... Cercate la cartella "E.T."... Quindi ognuno cerchi la cartella col proprio nome... Selezionate il file di Word e apritelo...."

(Mano alzata)

"Scusi... Sono rimasto indietro..."
"Dimmi! Dove sei rimasto...?"
"...non trovo il desktop..."
(tratta dal blog di Illimus: laportasocchiusa.splinder.com - tnx Grumo)




AUTUNNO 2004: IL MESSAGGIO EDUCATIVO

Vengo chiamato in una scuola privata per un colloquio come insegnante di non avevo capito bene cosa ma comunque aveva a che fare con l'informatica.
Inizia il colloquio.
"Lei si intende di DATABASE?"
"No!"
"Lei si intende di SICUREZZA INFORMATICA?"
"No!"
"Lei è disponibile a lavorare AL MATTINO?"
"No!"
"Ok, le faremo sapere..."

Tempo una settimana, squilla il telefono: "Abbiamo scelto lei come insegnante, ci è piaciuto, perché noi puntiamo molto sul MESSAGGIO EDUCATIVO!"

Messo bene in chiaro che avrei insegnato solo di pomeriggio, solo le materie che conoscevo e che per le altre avrebbero dovuto chiamare altro personale, accettai l'incarico, ma rimanevo parecchio preoccupato: era un post diploma, la classe era giovane e, dal programma, sembrava un corso per esperti... poteva essere una mazzata.
Per capire quale fosse il livello della classe, feci fare un test con 20 domande a scelta multipla.
Ecco la numero 14:

Lavorate in un centro di calcolo in cui i computer passano il tempo in elaborazioni che spesso durano ore, per poi visualizzare i risultati su un monitor (solitamente poche righe). Il sistema è troppo lento, così il vostro capo vi chiede un parere tecnico per aumentare la velocità del sistema, senza però comprometterne l'affidabilità. Voi suggerite di:
  1. Stampare i risultati su carta anziché farli vedere sul monitor: le stampanti moderne sono velocissime!
  2. Cambiare scheda video, in modo che i risultati vengano scritti più velocemente sul monitor.
  3. Aumentare la potenza di calcolo, dotando il sistema di nuove CPU veloci.
  4. Creare una funzione "timeout" che, in caso il calcolo duri troppo, interrompa l'elaborazione e stampi un risultato casuale. Tanto non se ne accorge nessuno.
La maggioranza ha risposto B.
Una ragazza ha risposto D.
Smisi di preoccuparmi.
MESSAGGIO EDUCATIVO? SOOOOOOOOOOOOOOOOOKA!


PRIMAVERA 2004: A SCUOLA DI HACKER

Vengo chiamato in una ditta per insegnare al personale HTML e Javascript.
La ragazza con cui faccio il colloquio mi dice che non partiremo completamente da zero perché appena oggi ha comprato un libro di JAVA e l'indomani se lo legge.
"Java? Addirittura? Da quello che avevo capito era un corso base, sui fondamenti di html... Posso sapere più o meno qual è il vostro livello?"
"Io so usare Office..."
"Office?"
"Sì, insomma... Word!"
"Ah... qualcuno di voi ha mai realizzato una pagina web?"
"No, be'... il corso serve a quello, no?"
"Uhm... ok, ma temo proprio che in un mese non riusciremo ad arrivare a studiare Java..."
"Ma come? Tutti i siti hanno Java..."
Ok, si era comprata un manuale di Java pensando che fosse Javascript. Perfetto.

Primo giorno di lezione, saluto la mia classe.
Prima domanda: "Lei è un HACKER?"

E va be', messo bene in chiaro che in un mese non saremmo mai arrivati a fare Java nemmeno se avessero sniffato coca tutte le mattine a colazione, spiego cosa sono gli oggetti di una pagina HTML e, come esercizio, insegno a scrivere colorato.
"Scrivete qua color:green"
Parlottano tra loro.
"Cos'ha detto?"
"GRIN..."
"Ah, vuol dire verde in inglese!"
"Eh ma questo PROGRAMMA non c'è in ITALIANO?"

Nonostante tutto, in una settimana riesco a fargli imparare abbastanza bene le basi dell'HTML, almeno quanto basta per scrivere pagine che non facciano esplodere il browser.
Così passo ad insegnare i fogli di stile, ma vedo che quando parlo di coordinate non mi seguono e le sbagliano tutte. Eppure non è una cosa difficile...
"No, è lei che sbaglia! - mi dicono - L'angolo (0,0) NON È IN ALTO! Sugli assi cartesiani è sempre in basso a sinistra!"
Li dovrei fare parlare con l'idiota dei due monitor affiancati.

A fine mese, comunque, imparano più o meno tutto quello che serve per realizzare un normale sito statico di medio livello.
Solo allora vengo a sapere che il capo aveva fatto fare il corso ai dipendenti al solo scopo di fargli realizzare un cd multimediale a fumetti. In pratica, gli sarebbe servito un corso di flash.
Ho preso i soldi e sono scappato.


AUTUNNO 2003: REPARTO GERIATRICO

Vengo chiamato a fare un corso di aggiornamento ad insegnanti e presidi delle superiori.
Primo giorno di lavoro, uno di loro mi viene incontro e si presenta come il preside della scuola più informatizzata della città, con il laboratorio migliore di tutte le scuole della regione.
"Ah, che macchine avete?" gli chiedo.
"Sono dei computer!" risponde.

E va be', dico a tutti di accendere i computer.
Uno su due NON CE LA FA (compreso, naturalmente, il preside di prima).
Spiego come accendere i computer.
"Adesso che avete imparato ad accendere, ricordatevi di non spegnere nello stesso modo! Cliccate su START!"
Li vedo toccare con il dito il monitor nel punto in cui c'è scritto START.
Tutti tranne un paio, che NON ERANO RIUSCITI A VEDERE DOV'ERA LA SCRITTA START.
"Ok, adesso provate ad usare il mouse!"
Gli faccio vedere cos'è il mouse, indicando la frecciolina che si muove.
"Provate voi adesso!"
Alzano in aria il mouse e provano a muoverlo.
È stato uno dei corsi migliori della mia vita.


PRIMAVERA 1998: IL GIOVANE MAROK VIENE ASSUNTO IN UNA DITTA PER INSEGNARE ALLE SEGRETARIE A USARE IL COMPUTER

Primo giorno di lavoro. È la prima volta che lavoro in un ufficio. Un po' emozionato, saluto le segretarie, che mi seguono, e ci rechiamo al cospetto dell'unico computer dell'azienda. Mentre loro si siedono, accendo il computer.
"FERMO!!! Cos'hai fatto???" dice la prima preoccupatissima
"Ma... ho acceso... non dobbiamo..."
"NON HO VISTO COME HAI FATTO AD ACCENDERE!!!"
"Ah, ho premuto questo pulsante..."
"No no, spegni, voglio provare io..."
"Ok..."

Una volta insegnato alla prima segretaria a premere il pulsante POWER, lascio caricare Windows 98 (che grazie al cielo era già installato... se no immagino il bordello con loro dietro! :))
"Bene, adesso cosa vogliamo fare? Scriviamo una lettera?"
"Sì dai!"
"Ottimo, allora: per prima cosa bisogna cliccate qua, dove c'è scritto WORD! Volete provare?"
Una dopo l'altra le segretarie cercano, muovendo il mouse, di CENTRARE L'ICONA DI WORD ma NON CI RIESCONO.
"È troppo difficile... non c'è un metodo più facile?"
Vado nel Pannello di Controllo, clicco su Accesso Facilitato (l'icona con l'handicappato per intenderci) e abilito le frecce per muovere il cursore del mouse.
"Ooooh... così va molto meglio... grazie!"
"Bene!!! Ora proviamo a scrivere..."
"No, se no poi dimentichiamo tutto... quello la settimana prossima! Grazie!"

Le prime due ore di lezione erano terminate, avevo guadagnato le prime 40 carte della mia vita.

Secondo giorno di lavoro, la settimana successiva.
"Allora, vi ricordate ancora quello che abbiamo imparato l'altra volta?"
Le segretarie, tutte serie, sfogliano i loro appunti, finché non faccio provare una di loro: block notes alla mano, riesce ad accendere il computer e, seppure con qualche sforzo, clicca sull'icona di word.

"Ottimo!!! - le dico - e ora, visto che siamo già a buon punto... proviamo a scrivere!"
La segretaria un po' impacciata prova a battere sulla tastiera, martellando i tasti.
"Ehi... tutte le lettere vengono doppie!!!"
"Uhm... che strano... provi a scrivere una lettera..."
Lei pigia sul tasto e lo tiene premuto.
"No, deve subito alzare il dito! Lo so, le prime volte è difficile - dico, cercando di trattenere le lacrime - ma vedrà che ci riuscirà!"
Le segretarie si alternano, ma nessuna di loro riesce.
Così torno su Pannello di Controllo e rallento la tastiera, in modo che tenendo un tasto premuto il carattere non si ripeta.

Fine della seconda lezione. Seconde 40 carte intascate.

Durante le successive lezioni abbiamo affrontato rispettivamente l'enorme differenza tra Canc e Backspace, l'uso dei codici ascii per le lettere con le dieresi (se l'erano andata a cercare... :)), il salvataggio su disco, come si apre un file salvato e, dulcis in fundo, come si stampa una pagina con la stampante.
A questo punto ho detto al datore di lavoro che le segretarie sapevano tutto sul computer, gli ho fatto vedere come erano brave a scrivere una lettera e a stampare, lui mi ha fatto i complimenti e mi sono portato a casa il primo (e probabilmente l'ultimo) stipendio regolare della mia vita! :)

--= BONUS - L'HANDICAP INFORMATICO NEL MONDO!!! =--


Questi dati sono stati estratti da un articolo del "WALL STREET JOURNAL":
  1. Compaq sta considerando di cambiare il comando "Press Any Key" in "Press Return Key" a causa delle continue chiamate che chiedono quale sia il tasto "Any" (commento di Alien: Any cos'è già, la "e" commerciale?)

  2. Il supporto tecnico di AST ha avuto una chiamata che lamentava che il mouse era molto difficile da controllare con il coprimouse antipolvere messo su. Tale coprimouse si é scoperto essere poi il sacchetto di plastica in cui il mouse viene imballato.

  3. Un altro tecnico della Compaq ha ricevuto una chiamata da un uomo che si lamentava che il sistema non leggeva dei file di word processing dai suoi vecchi dischetti da 5 e 1/4. Dopo aver appurato che non sono stati sottoposti a campi magnetici o calore, si è scoperto che il cliente aveva messo le etichette sui dischi, e poi li aveva arrotolati nella macchina da scrivere per poter stampare il nome sulle etichette.

  4. A un'altra cliente di AST viene chiesto di spedire indietro una copia dei suoi dischetti difettosi. Pochi giorni dopo arriva una lettera della cliente con le FOTOCOPIE dei floppy.

  5. Un tecnico della Dell ha consigliato al suo cliente di rimettere il floppy difettoso nel drive e di chiudere la porta. Il cliente ha chiesto al tecnico di attendere in linea, il tecnico ha sentito il cliente alzarsi, attraversare la stanza e chiudere la porta.

  6. Un altro cliente della Dell chiama per dire che non riesce, col suo computer, a spedire i fax. Dopo 40 minuti di chiarimenti, il tecnico scopre che l'uomo sta tentando di faxare un foglio di carta TENENDOLO APPOGGIATO ALLO SCHERMO e premendo il tasto "invio".

  7. Ancora un altro cliente della Dell chiama per dire che la sua tastiera non funziona più: l'ha pulita immergendola in acqua e sapone e strofinando per un giorno, e quindi rimuovendo tutti i tasti e lavandoli singolarmente.

  8. Un tecnico della Dell riceve una chiamata da un cliente che è arrabbiato, perché il suo computer gli ha detto che è "bad and invalid" (in inglese: bastardo e handicappato). Il tecnico spiega che le risposte "bad command" e "invalid" del computer non vanno prese come qualcosa di personale.

  9. Un cliente confuso chiama la IBM per un problema di stampa di documenti. Dice al tecnico che il computer gli ha detto "coundn't find printer". L'utente ha provato GIRANDO IL MONITOR VERSO LA STAMPANTE, ma il computer continua a non "vederla".

  10. Una cliente esasperata chiama il supporto tecnico Dell Computer per dire che non riesce ad accendere il suo nuovo Computer Dell. Dopo essersi assicurato che il computer è alimentato, il tecnico le chiede cosa accade quando lei preme il pulsante. Lei risponde: "Continuo a premere su questo pedale, ma non succede niente". Il "pedale" si è scoperto essere il MOUSE.

  11. Un'altra cliente chiama la Compaq per dire che il suo nuovo computer non funziona. Dice che ha disimballato l'unità, ha inserito la spina ed è stata 20 minuti seduta lì davanti aspettando che succedesse qualcosa. Quando le viene chiesto cosa è successo quando ha premuto l'interruttore, lei chiede: "Quale interruttore?".

  12. Storia di un SysOp Novell NetWire:
    Cliente: "Salve, è il Supporto Tecnico?".
    Tecnico: "Sì. Come posso aiutarla?".
    C.: "Il PORTA-TAZZA del mio PC si è rotto e sono ancora in garanzia!".
    T.: "Mi scusi, ma lei ha detto porta-tazza?".
    C.: "Si, è sul frontale del mio computer".
    T.: "Perdoni se le sembro un po' perplesso, ma è perché... lo sono. Lo ha ricevuto come parte di una promozione, in qualche fiera? Come le è arrivato questo porta-tazza? Ha qualche marchio inciso sopra?".
    C.: "È arrivato insieme al computer; non so nulla di nessuna promozione. C'è solo scritto '4X' sopra".
    A questo punto il tecnico ha spento il suo microfono, perché non é più riuscito a trattenersi dal ridere. Il cliente stava usando lo sportelletto del drive CD-ROM come un porta-tazza, tenendolo sempre aperto.

  13. Un altro cliente IBM ha dei problemi ad installare del software e telefona per il supporto.
    "Ho messo il primo dischetto, ed è andato tutto bene. Poi mi ha detto di mettere il secondo dischetto, e lì ho avuto dei problemi. Quando mi ha detto di mettere il terzo disco, non sono più riuscito a farcelo entrare...". L'utente inseriva il disco senza rimuovere quello che era già dentro!

  14. In maniera analoga, un cliente ha seguito le istruzioni per installare il software. Le istruzioni dicevano di rimuovere il disco dal suo imballo e di metterlo nel drive. L'utente ha aperto fisicamente il disco rimuovendo il disco magnetico dalla sua sede rigida, e poi si è chiesto perché non funzionava...

  15. E anche questa è una storia vera tratta dal supporto tecnico di Wordperfect. Non serve dire che l'impiegato è stato licenziato; tuttavia, lui/lei ha citato in giudizio la Wordperfect per "Termination without Cause". Ecco il dialogo tra un cliente e il suddetto impiegato:

    "Ridge Hall computer assistant; posso aiutarla?"
    "Si, bé, ho un problema con WordPerfect."
    "Che tipo di problema?"
    "Bé, stavo scrivendo, quando di colpo tutte le parole sono andate via."
    "Andate via?"
    "Sono sparite."
    "Hmm. Cosa c'è sullo schermo?"
    "Niente."
    "Niente?"
    "È vuoto; e non accetta niente quando io premo i tasti."
    "Lei è ancora in WordPerfect, o ne è uscito?"
    "Come posso saperlo?"
    (non traducibile:)
    "Can you see the C: prompt on the screen?"
    "What's a sea-prompt?"
    (ritraducibile:)
    "Non importa. Riesce a muovere il cursore sullo schermo?"
    "Non c'è nessun cursore: gliel'ho detto, non accetta niente di quello che digito."
    "Il suo monitor ha un indicatore di accensione?"
    "Cos'è un monitor?"
    "È la cosa con uno schermo che sembra una TV. C'è una lucetta che dice quando è acceso?"
    "Non lo so."
    "Bene, allora guardi sul retro del monitor e cerchi dove entra il cavo di alimentazione. Riesce a vederlo?"
    "Sì, penso di sì."
    "Benone. Segua il cavo fino alla spina, e mi dica se è inserito nella presa nel muro."
    "... Sì, é inserito."
    "Quando lei era dietro al monitor, ha visto se c'erano due cavi collegati sul retro del monitor, e non uno solo?"
    "No."
    "Ok, ci sono. Mi serve che lei guardi dietro di nuovo e cerchi l'altro cavo."
    "... Ok, eccolo."
    "Lo segua per me, e mi dica se è ben infilato nella sua presa dietro al computer."
    "Non ci arrivo."
    "Mmm. Bè, non riesce a vederlo?"
    "No."
    "Anche mettendo il ginocchio su qualcosa e sporgendosi in avanti?"
    "Oh, ma non è perché non ho la giusta angolazione, è perché è buio."
    "Buio?"
    "Già. Le luci dell'ufficio sono spente, e l'unica luce che c'è proviene dalla finestra."
    "Bé, accenda le luci dell'ufficio, allora."
    "Non posso."
    "No? Perché no?"
    "Perché manca la corrente!"
    "Manca... la corrente? Aha, ok, abbiamo scoperto il problema. Ha ancora lo scatolone, i manuali e l'imballo di quando il suo computer le è arrivato?"
    "Bé, si, li tengo nello sgabuzzino."
    "Molto bene. Li prenda, scolleghi il suo sistema e lo imballi come era quando le fu consegnato. Poi prenda il tutto e lo porti indietro al negozio dove lo ha acquistato."
    "Davvero? È così grave?"
    "Sì, ho paura di sì."
    "Bé, allora è tutto a posto, suppongo. Cosa devo dire loro?"
    "Dica loro che lei è troppo stupido per possedere un computer!"




< Indice