MENU:

Marok.org > Farinei dla brigna | Elio e le Storie Tese | Cumpa | Inutility | Links | Faq | Ghestbuk

Cumpa > Archivio | Blog | Chi siamo | Disegni | Foto | Perle | Storie | Voci

LOADING...
Elio e le Storie Tese
Percfest
South A Phoss Cazzate
Sei in: Home > Cumpa > Blog > #0643


-----Messaggio originale-----
Da: MaRoK
A: Handicap@wc.net
Data: Martedì 25 dicembre 2012 04:50
Oggetto: BUON NATALE!


Cari diversamente figati,
vi è piaciuta la fine del mondo?
Bravi, allora vi racconto una bella fiaba!

C'era una volta un artista, una persona geniale come poche se ne trovano oggigiorno.
Viveva in una grande città, piena di traffico, Berluskoni e smog, ma era fortunato, perché la sua finestra si affacciava su un giardino incantato, subito là, oltre la strada.

L'artista, pigro come tutti gli artisti, amava sonnecchiare nella penombra della sua camera.
Di fronte a lui, un televisore, spento, sognava quello che sognano tutti i televisori: un telecomando per la realtà.
Quando il televisore dormiva, la sua lucina rossa, sempre accesa, faceva l'amore con quella verde della segreteria telefonica a microcassette, appoggiata sul comodino di fianco al letto. Andavano avanti così da anni, ma facevano piano... non se ne accorgeva nessuno.

L'artista dormiva, felice, beato, sognava l'India, San Remo, Moka Choc; ad un tratto, però, un frastuono assordante lo riportò alla realtà.
Spalancò gli occhi, il casino era terrificante ed aumentava, minuto dopo minuto, fastidiosissimo, veniva dalla strada, sembrava musica... sì, va be', "musica"... rumore! La musica è un'altra cosa.
L'artista guardò l'ora... era passata la mezzanotte.
La gente non lo sa che l'indomani si va a lavorare?

Il fracasso era sempre più forte e così, seppur malvolentieri, l'artista si alzò dal letto, si diresse verso la finestra, la aprì, uscì sul balcone e si preparò ad URLARE di SMETTERLA, che a quell'ora la gente rispettabile dorme, perché poi il giorno dopo... ma il fiato non uscì, bloccato dalle sue stesse orecchie: quel frastuono che i giovani stavano ascoltando era la SUA musica... era John Holmes!!!

E così, Rocco Tanica guardò gli sconosciuti, sospirò e sorrise: il sonno poteva aspettare.

Qual è la morale di questa favola?
Beh... la morale è tredici anni: tanto è passato da quando vi ho inviato la prima email... era Natale del 1999.
Su MTV c'era appena stata la mitica SuperKitchen, con Claudio Bisio, gli Elii e la Gialappa's band, ed io ero da poco tornato dal primo, splendido, indimenticabile Panino Day a Crema.
Nella mia vita, parecchi di voi avevano appena superato il limite della sequenza di caratteri alfanumerici ed avevano finalmente acquisito un volto, o ciò che ne faceva le veci; ed io sentivo che era QUELLO il momento di lanciare un messaggio al mondo... qualcosa di importante, di significativo, di originale, qualcosa dall'elevatissimo contenuto culturale!!!

Così, ho copiaincollato la più TRASH tra tutte le email di Natale che mi erano arrivate quell'anno e l'ho inviata a tutta la mia rubrica, inserendo come unico indirizzo in chiaro "handicap@wc.net"... che non esiste, naturalmente, ma è bello.
Eccola qua:

***

Leggenda di Natale.

Era proprio una giornata storta per Babbo Natale.
Le consegne di giocattoli erano in ritardo, gli elfi erano in sciopero,
e in generale si sentiva proprio di cattivo umore.
Ed ecco, qualcuno bussa alla porta.
Un angelo entra, e chiede:
"Dove vuoi che metta questo albero di natale?"

E questo è il motivo per cui, ancora ai nostri giorni,
c'è un angelo sulla cima dell'albero di Natale.

***

Nasceva così la niusletter... ma perché vi racconto tutto ciò, proprio stasera?
Perché da allora, cari diversamente figati, ogni 25 dicembre il mondo SCATENA la sua VENDETTA: quell'email mi ritorna, in decine e decine di copie, esattamente come io l'ho inviata, tredici anni fa.
E fa CAGARE... ma TANTISSIMO!!!

Eppure, non posso dire niente... l'ho mandata io.

E così, se il buon tastiere rinuncia al sonno quando i giovani vicini ascoltano a palla la sua "John Holmes", prima traccia del primo album, anch'io mi rassegno alla ricezione forzata di quella che è stata la mia prima email.

Chi è causa del suo mal pianga se stesso... dunque, continuate pure così, tanto prima o poi ci rivedremo affankulo.

Prima, però, cazzeggio!!!

Buttate una giornata nel cesso, con fuoco, acqua e ghiaaaaaccio
www.agame.com/game/fireboy--watergirl-3-the-ice-temple.html
(nessuno ha mai ideato un videogame con i treni? tipo il Frecciarossa che quando nevica si ferma, l'altro che può andare solo in galleria... secondo me avrebbe successo!)

Dedicatissimo a quelli che saranno al LAVORO a NATALE, SANTO STEFANO e KAPODANNO!
SFIGAAAAAAAAAAATI!!!
www.vice.com/it/read/come-masturbarsi-al-lavoro

Per decorare l'albero, mangiate libri di matematica!
www.shef.ac.uk/news/nr/debenhams-christmas-tree-formula-1.227810

Per voi che anche oggi amate la cultura, ecco un gioioso inno al Natale:
xmissy.nl/item/73500/victorias-secret-angels-sing-deck-the-halls
(consiglio di togliere l'audio)

Quando aprite i regali... se trovate qualcosa di strano... be', tenete in considerazione la possibilità dell'errore umano!
www.epicfail.com/2011/12/25/merry-christmas-fail-2/

Ogni tanto, la videodedica di una ragazzina può portare ad un finale imprevisto...
www.youtube.com/watch?v=VT8ayJ6D1T4

...ah, chiedo scusa, in questa email c'erano poche parolacce.
Nulla di grave, è semplicemente che sto invecchiando... fatevene una ragione!
Comunque, ricordo a tutti voi che domani, 26 dicembre, un nostro amico riempirà l'ennesima bottiglia di SBORRA!!!
Lo attendiamo trepidanti su /b/.

Alla prossima, mi raccomando e... BUON NATALE!

MaRoK
(tnx Capenis/Rombo/Sae)
www.marok.org


Immagini allegate:


Buon Natale





< Precedente Torna all'indice Successiva >



Per commentare, usate pure il Buko!
(indicando a quale pagina fate riferimento)