MENU:

Marok.org > Farinei dla brigna | Elio e le Storie Tese | Cumpa | Inutility | Links | Faq | Ghestbuk

Cumpa > Archivio | Blog | Chi siamo | Disegni | Foto | Perle | Storie | Voci

LOADING...
Elio e le Storie Tese
Percfest
South A Phoss Cazzate
Sei in: Home > Cumpa > Blog > #0608


-----Messaggio originale-----
Da: MaRoK
A: Handicap@wc.net
Data: Sabato 17 dicembre 2011 3:03
Oggetto: La maggiore età dei jpeg


Cari diversamente figati,
il 2011 sta finendo.
Ce n'è più poco, come si dice da queste parti.
E dunque è tempo di riflessioni impegnate: come va?

Se fossimo vecchi amici che si incontrano per caso, lungo un viale alberato, proprio là dove un tempo si andava tutti assieme a puttane, di che parleremmo per rompere il ghiaccio?

Si potrebbe parlare della crisi, ma sarebbe banale.
Si potrebbe parlare del buco lasciato dal precedente governo, ma so che a voi non interessa più la pheega.
Si potrebbe parlare del fatto che tira vento e fa freddo... ed è strano, visto che siamo a Dicembre! Però quelli là di Studio Aperto mi potrebbero citare per plagio.

E allora basta.
È ora di guardare più in profondità dentro noi stessi.
È ora di fissare negli occhi le cose che contano, ciò in cui abbiamo creduto, gli ideali con i quali siamo cresciuti, maturati e diventati grandi... i valori che ci hanno reso quello che siamo!!!
Ecco, sono appena diventate maggiorenni.

Mi riferisco, naturalmente, alle prime IMMAGINI PORNO che ho scaricato da Internet.
Me ne sono accorto l'altro ieri... ed è stato un piccolo shock.

Era l'autunno del 93... primo anno di università.
Informatica, naturalmente.
Erano da poco nati i primi browser, ma noi ce ne sbattevamo il cazzo, perché andavamo di ftp.
Non ne avevamo diritto, naturalmente: i computer erano riservati agli studenti degli ultimi anni e nessuno di noi aveva fatto nemmeno un esame del primo. E i pochi che ci avevano provato erano stati segati. E questo rendeva la scoperta di Internet ancora più divertente.

L'Internet di allora era diverso: scaricavamo prima di tutto giochi, le immagini porno erano solo al secondo posto.
La tecnologia, ovviamente, rendeva impensabile lo scambio di filmati.

Trovare le immagini e scaricarle era facile, anche se ovviamente si andava alla cieca, perché non esisteva il concetto di "anteprima".
Per questo c'era sempre un po' di sorpresa... e alla fine, come se fosse Natale, fioccavano i cazzi!

Il problema era un altro: come portarsi la roba a casa?

L'unico modo era copiarla su floppy... che è una cosa piatta e quadrata che si ficca nel drive A: oppure in quello B: e - se volete leggerlo da dos - tiene al massimo un mega e quattro. Ne serviva uno per installare il dos3, cinque per installare monkey island 2, e due anni dopo ne sarebbero serviti 29 per installare windows 95 versione A.

Bene, in tutto il dipartimento c'era un solo computer che aveva il floppy.
Si chiamava RIDGE... e sfido chiunque a non essere incazzato, al posto suo.

Quindi, ognuno stava al suo terminale, scaricava quello che doveva scaricare, e poi faceva la coda dietro a Ridge, per poter copiare su floppy.
Fin qua, niente di male... la coda era lunga, ma noi avevamo un cazzo da fare, ché tanto i laboratori ce li faceva Joco.

L'inconveniente era un altro: Ridge riceveva comandi dalla propria tastiera... e da QUALUNQUE ALTRO TERMINALE della rete.
Contemporaneamente.
Senza controllo o protezione.
Quindi, mentre qualcuno inseriva il floppy e lanciava il comando di copia dei propri file, chiunque altro poteva scrivere sullo stesso floppy.
A scelta, poteva cancellare i file che lo sfigato di turno aveva appena copiato, farsene una copia, oppure aggiungerne altri, sempre a sua insaputa... e qui entrava in gioco LA COLLEZIONE DI CAZZI.

E insomma... anche noi, a scuola, ci sapevamo divertire.

E tutti quei giochi scaricati, e tutte quelle immagini porno, pheega e cazzi, ora sono maggiorenni.
Pazzesco... no?
Spero che il fatto di averli scaricati da scuola, senza avere il permesso per farlo, li continui a rendere almeno un po' illegali.

E va be'... comunque vada, nel mio cuoricione un po' illegali lo saranno sempre.
Quindi, mi raccomando, non mettetelo su Internet.

Ma ora... cazzeggio!

Buttate una giornata nel cesso, con i prodotti scalari!
www.flonga.com/play/not-to-scale.htm

I film porno insegnano che gli uomini asiatici non esistono?
Bene, i giapponesi non si perdono d'animo, perché anche loro possono avere il cazzo!!!
Così:
www.youtube.com/watch?v=7G46YMyQjBY

Vi piace il cinema 3d? Se la risposta è fankulo... provate questo:
www.youtube.com/watch?v=VrgWH1KUDt4
www.youtube.com/watch?v=N_cKsOe7hLI
www.youtube.com/watch?v=HQ1KaYEBe5U
(attenzione: non è porno)

Le correzioni fanno sempre ridere, soprattutto quando sono analogiche manuali, impartite da mani femminili su candidi corpi innocenti. Tuttavia, ogni tanto anche quelle digitali automatiche hanno il loro perché!
damnyouautocorrect.com/13603/the-25-funniest-autocorrects-of-dyacs-first-year/
(comunque, se scrivete col t9, chiamatemi pure "obsol" o "napol"... io non mi offendo)

Ogni tanto, qualche politico cambia bandiera... e le malelingue dicono che lo facciano per pararsi il culo ed arrivare alla pensione. Beh... in questa divertente candid camera, parla l'interessato e toglie ogni dubbio:
www.ilfattoquotidiano.it/2011/12/08/razzi-compravendita-dieci-giorni-fottevano-pensione/176091/

Togliete i libri alle donne, e ritorneranno a fare figli! Ve lo dice Camillo Langone:
www.liberoquotidiano.it/news/881722/Togliete-i-libri-alle-donne-e-torneranno-a-far-figli.html
D'ora in poi, il regalo di San Valentino sarà un'enciclopedia.

Vienna: nasce la scuola di sesso!
attualissimo.it/vienna-nasce-scuola-di-sesso-per-diventare-amanti-perfetti/
Coraggio, non è mai troppo tardi.

Se cercate un canto di Natale, vi consiglio un frammento di anni Novanta: "Santi numi" dei Santarita Sakkascia.
www.youtube.com/watch?v=bl2zdY2y8Fs
(narra la leggenda che, prima di esibirsi in televisione, la band doveva firmare un foglio in cui dichiarava che NON avrebbe eseguito quel brano!)

Sullo stesso tema, 13 spot che oggi sarebbero bannati dalla faccia della terra!
www.buzzfeed.com/mathieus/13-vintage-ads-that-would-be-banned-today-8q4
Per me la migliore immagine è l'ultima... anche se l'ho già vista miliardi di volte, mi fa sempre ridere.

Ed ora, visto che siamo sotto Natale, un'idea regalo che arriva direttamente dal prode Cesareo, il chitarrista di Elio e le Storie Tese.
Si tratta di una chitarra Ibanez originale, autografata dagli Elii.
Sapete che non sono solito inserire vere pubblicità nella niusletter, ma in questo caso faccio un'eccezione, perché il ricavato andrà in beneficenza agli alluvionati dell'Elba.
www.ebay.it/itm/Chitarra-IBANEZ-S570B-originale-Elio-e-le-Storie-Tese-/260917284420?pt=Chitarre_Elettriche&hash=item3cbfe1ce44
Se avete amici chitarristi e non sapete che cosa regalare per Natale... fateci un pensiero!

Alla prossima!
MaRoK
(tnx Cesareo/Choo/Huber/Lelevup/ManuCivi)
www.marok.org


Immagini allegate:


Euro





< Precedente Torna all'indice Successiva >



Per commentare, usate pure il Buko!
(indicando a quale pagina fate riferimento)