MENU:

Marok.org > Farinei dla brigna | Elio e le Storie Tese | Cumpa | Inutility | Links | Faq | Ghestbuk

Cumpa > Archivio | Blog | Chi siamo | Disegni | Foto | Perle | Storie | Voci

LOADING...
Elio e le Storie Tese
Percfest
South A Phoss Cazzate
Sei in: Home > Cumpa > Blog > #0462


-----Messaggio originale-----
Da: MaRoK
A: Handicap@wc.net
Data: Venerdì 30 maggio 2008 5:55
Oggetto: Punto Org 2 - La vendetta!



E insomma, cari diversamente kappati,
riassumendo... vaffankulo! :)

Come qualcuno di voi avrà forse notato marok.org è stato giù quattro giorni di fila!
Quello che non sapete è che non solo marok.org è stato giù quattro giorni di fila, ma il MIO SERVER è stato giù quattro giorni di fila...
e con lui tutti i domini che ci stavano sopra.

Ma andiamo con ordine...
gli incubi vanno raccontati nei minimi dettagli!

Lunedì 26 maggio
Un giorno come tanti.
Sveglia all'alba, mezzogiorno.
Marok.org era giù...
Anche tutti gli altri domini che usano quel server erano giù...
Strano, in tre anni che stavo con lo stesso provider non avevo mai avuto problemi...
Sarà un guasto momentaneo...
via, inventare supercazzole per i clienti!
Faceva parte del lavoro, in fondo!

Alle due il sito era ancora giù...
Porca troia, qua c'era qualche problema serio.
Stavo per essere preso a calci nel culo da parecchia gente.
Mandai subito un'email all'assistenza... anzi, un ticket, come si usa adesso.
Priorità: critica.

Risposta, quasi immediata:
"Il dominio www.marok.org non è da noi.
Ci indica il dominio corretto sul quale riscontra problemi?"

Non era da loro???
Cazzo vuol dire???
PiombinoKastrox.

Risposi con altrettanta solerzia che era dal 2005 che PAGAVO per quel cazzo di VPS e che quindi forse avrei avuto diritto all'assistenza.

Nessuna risposta.
Cazzo, con quel provider mi ero sempre trovato bene...
Cioè, oddio, me l'aveva consigliato lo stesso che mi aveva consigliato di mettere Fastweb...
e poi ben sappiamo com'era andata a finire!
Il primo campanello d'allarme era scattato quando JOCO mi aveva detto che l'aveva scelto anche lui, poche settimane fa.
Nessuna eccezione al potere di Joco, la regola era confermata!

E va be', alle QUATTRO, mandai un altro messaggio, meno educato del precedente.

Risposta quasi immediata:

"Stiamo verrifcando. Le faremo sapere non appena risolto. E' possibile che si sia danneggiato il disco del suo server."

Hard disk a puttane?
E va be', non era una bella cosa ma neanche una tragedia: si cambia in fretta un hard disk.
Meno in fretta si rimettono su i file: sommando tutti i domini che ospito sono 40 GIGA...

Per fortuna sono un fottuto maniaco pazzo che ha TRE copie di tutto, aggiornate giorno per giorno.
Una è quella sull'hard disk del pc portatile, ed i file sono divisi equamente tra quello interno e quello esterno (usb).
Un altra è quella sull'hard disk del pc fisso, con il mio caro amico UBUNTU.
E la terza è quella in remoto, sul server: backup di tutto, anche dei file sorgenti delle immagini... almeno se va a fuoco la casa non perdo un cazzo.

Bene, dal provider mi avevano appena comunicato che la copia sul server è fottuta.
Completamente.
Meno uno.

E va be', accesi il pc con UBUNTU, ché prima stavo col portatile.
Mi si piantò all'avvio.
Strano... non si pianta mai Ubuntu...
Riavviai fiducioso...
Ubuntu però non trovava i file di sistema...
Poteva essere che si era fuso l'hard disk?
Meno due.
Mi rimaneva una sola copia di tutti i dati.

Non mi misi neanche a verificare, dieci minuti dopo ero già al negozio vicino a casa mia a comprare un hard disk USB.
Sparai un nome a caso di quelli disponibili da listino, IOMEGA, loro mi diedero un VERBATIM, costava meno, 750 giga a 100 euro, lo presi al volo, fankulo!

Tornato a casa, pensai che, sì, insomma, non ci voleva tutto il giorno a montare un hard disk!

Dal provider nessuna risposta.

Martedì 27 maggio
Nessuna risposta.
Per tutto il giorno.
Però il provider aveva mandato un'email a tutti i clienti, con oggetto "L'importanza del BACKUP".
Il testo diceva, più o meno: "Che succede se vi si rompe l'hard disk? Noi non facciamo il backup, lo sapete? Eh?"
Cos'è? Prendevano per il culo?
PiombinoKastrox.

Va be', il backup ce l'avevo io, pazienza.
Il problema era il server a troie.
Ora, per meglio capire il dramma... immaginate di avere dei clienti.
I quali clienti fondamentalmente non hanno grosse esigenze e non capiscono un cazzo (tranne quelli che eventualmente leggono questo testo, che salutiamo!)
Una cosa però la capiscono tutti: se il sito è su o se è giù.
L'UNICO parametro di valutazione è quello.

Se il sito è su, sei un Dio. Se il sito è giù, sei una MERDA.
L'unico motivo per cui mi pagavano, nonostante a tutti gli effetti facessi un cazzo tutto il giorno, è che gli mettevo su tutto a tempo di record e non avevo avuto alcun periodo di blackout dal 2005 ad oggi, cioè da quando avevo mandato affankulo Aruba.
La quale Aruba comunque non mi aveva mai dato blackout per tre giorni di fila... semplicemente, andava giù tutti i pomeriggi perché non ce la faceva a reggere gli accessi.
Quasi quasi era meglio.

Comunque, i clienti iniziarono a telefonare.
Incazzati.
All'inizio era solo stress...
"Guardi che in questo periodo non ci possiamo permettere di non essere visibili... c'è la commissione che ci deve dare i fondi... faccia qualcosa!"
...poi le richieste di risarcimento...
"...stiamo perdendo un mare di soldi perché la gente non si fida di chi non è affidabile nemmeno sul sito Internet! Sa chi pagherà per tutto questo? LEI!!!"
...poi le promesse...
"...comunque non si preoccupi che, stando così le cose, chiameremo qualcun altro..."

...ed intanto io mandavo ticket di insulti e bestemmie al provider, che non mi cagava neanche di striscio.
La morte è bella, tuttosommato.

Mercoledì 28 maggio.
Alla fine dal provider mi risposero.
Non si erano limitati a cambiare hard disk.
Mi avevano cambiato server, nome utente, password, IP, e, soprattutto, pannello di controllo per il VPS.
Non più PLESK, il nuovo era DIRECT ADMIN.

"Ah... - dissi - avete una guida a questo programma nuovo?"
Non si capiva un cazzo...
Nessuna risposta.

Cercai su Internet una guida per capire come collegare i domini allo spazio su hard disk.
Era un casino, un vero casino.
Dopo ore di tentativi a vuoto, capii che Direct Admin ragionava a livelli AL CONTRARIO: non l'amministratore, ma i livelli sottosviluppati potevano collegare i nomi di dominio allo spazio web.
Bisognava mollare il livello amministratore, andare a livello rivenditore che era quello sotto, creare dei cosiddetti "pacchetti hosting" per i clienti, aggiungere un nuovo utente e, solo alla fine di tutto questo calvario, si poteva inserire il nome del dominio.
Un incubo, un autentico incubo.

Mi ci volle un pomeriggio di sudore e bestemmie per fare funzionare tutto... ed alla fine non funzionava un cazzo.
Anzi, no, funzionava FTP.
ftp.marok.org andava, però usando login e password del livello utente e non di quello amministratore, che veniva schifato.
Robe da pazzi.

Da web invece compariva una cazzo di scritta:
"Apache is functioning normally"

Che cazzo voleva dire???
Cercando su Internet, trovai LA STESSA DOMANDA, DAPPERTUTTO.
Erano TUTTI sfigati che usavano Direct Admin.
E NESSUNA RISPOSTA!!!
In tutti i forum in cui compariva il problema, nessuno era stato capace di rispondere!!!

Anzi, no, due nerd avevano provato a dare una risposta che poi non aveva funzionato.
Le due risposte erano:
"You can comment out php5_module line in your httpd.conf file."
"There's a duplicate LoadModule line your httpd.conf which you might want to get rid of."
Non sforzatevi di capire queste risposte, non hanno senso.
Non c'era nessun file httpd.conf sul pannello, da nessuna parte.
E dal mio provider nessuna risposta.
PiombinoKastrox.

Giovedì 29 maggio.
Negli uffici dei miei clienti c'era un mio poster.
Con la mia faccia.
Ci giocavano a freccette.
Poi c'erano bambole voodoo a forma di handicappato.
Il telefono squillava in continuazione... smisi di rispondere, avevo finito le supercazzole.

Finalmente però il provider rispose.
"E' il normale tempo di attesa per i DNS: solitamente ci vogliono circa 48h affinchè avvenga la propagazione."
Il NORMALE tempo di attesa???
Ora, senza sapere nè leggere nè scrivere... come cazzo faceva ftp.marok.org a funzionare se i DNS erano a puttane?

Altra mail di insulti, e magicamente il problema si era risolto.
Alle 15:18 www.marok.org era di nuovo su, idem i siti dei miei clienti!!!
Tra poco ex clienti, probabilmente.

Piccolo problema: php funzionava a cazzo.
Due o tre ore di bestemmie, e tuttora non ho capito dove stava il problema.
Però in un modo o nell'altro sembra che sia andato a posto.
"Marok Punto Org 2 - LA VENDETTA" vive!!!
Sono cazzi del resto del mondo.

E va be', con la resurrezione del mio server hanno così fine i miei quattro giorni più di merda dal dopo-Naja ad oggi!
Al confronto, il giorno in cui avevo avuto le coliche renali ero in pace con il mondo!!!

Ora mi devo solo divertire a rimettere su 40 GIGA di dati con un adsl...
oltre a riconfigurare i vari forum e caselle di posta.
Una ad una, tutte.
Una sola cosa in tutto ciò è positiva: non ha mai smesso di piovere.
Anche oggi sembra INVERNO... si esce in giaccavento.
Quindi i pollini sono MORTI.
Tutti.
Per fortuna!!!

E' il primo anno che c'è un clima del genere.
Se tutto va bene, qua straripano il Po, la Dora e la Stura, come nel 2000.
Sarà un bel filmato... troie bagnate, troie fortunate!

Ma ora... cazzeggio!!!

Volete buttare una giornata e tanti soldi nel cesso?
Lui c'è riuscito: ha fatto il DISEGNO PIU' GRANDE DEL MONDO facendo viaggiare per il mondo un pacco con dentro un sensore GPS.
Ora bisogna solo stamparlo in scala 1:1...
biggestdrawingintheworld.com/drawing.aspx

Problemi con i ladri?
Fate come in Sudan: BAZOOKA!!!
www.corriere.it/cronache/08_maggio_27/bazooka_sudan_eb42c1b6-2bf9-11dd-9d26-00144f02aabc.shtml

Il giorno in cui non è successo un cazzo:
www.flickr.com/photos/arbernaut/2476955162/

Lezione di Italiano per giovani donne bionde e straniere:
www.youtube.com/watch?v=1RIBu21yp6M

Candid camera... penosa! :)
youporn.com/watch/130036/naked/?from=related3&from_id=137860

Scoperta, da un gruppo italiano dell'Istituto Nazionale di Astrofisica, una stella FANCAZZISTA.
In pratica brilla solo grazie a una stella vicina, che periodicamente la investe con un intenso flusso di particelle.
Massimo rispetto!
www.jacopofo.com/node/4778

E' ufficiale: i gay usano il MAC
www.macitynet.it/macity/aA32382/apple_riscuote_successo_a.shtml

La generazione del futuro
www.trashopolis.com/2008/05/levati-la-minigonna-facciamo-lamore-poi.html

Tra l'altro, in un futuro non troppo lontano anche la pheega farà la pipì in piedi!
Loro si stanno allenando:
www.thinkgeek.com/stuff/41/superpiipii.html?cpg=70H?

Ed infine... Dildo Bike!
Il giappone è sempre più avanti...
www.youporn.com/watch/81496

In allegato, la porta che ride! :)

Alla prossima!
MaRoK
(tnx Daniele G/Favone/Gino/LolloChan/Meemmow/Mirko/Tonno)
www.marok.org


Immagini allegate:


La porta che ride









< Precedente Torna all'indice Successiva >



Per commentare, usate pure il Buko!
(indicando a quale pagina fate riferimento)