MENU:

Marok.org > Farinei dla brigna | Elio e le Storie Tese | Cumpa | Inutility | Links | Faq | Ghestbuk

Cumpa > Archivio | Blog | Chi siamo | Disegni | Foto | Perle | Storie | Voci

LOADING...
Elio e le Storie Tese
Percfest
South A Phoss Cazzate
Sei in: Home > Cumpa > Blog > #0332


-----Messaggio originale-----
Da: MaRoK
A: Handicap@wc.net
Data: Mercoledì 16 novembre 2005 4:44
Oggetto: A tu per tu con l'Infinito!



Ciao handicaps!
Quest'anno i concerti sono quasi finiti, ed ora che siamo nella fase letargo è giusto omaggiare nel migliore dei modi il simbolo stesso dell'estate:
IL PASS DI ALAN MAGNETTI.

Quale modo migliore se non una seconda intervista ai cinque Io dell'Infinito?
Ecco a voi...
IL DOTTOR MAROK INTERVISTA ALAN MAGNETTI - ATTO SECONDO

I cinque io di Alan si preparano a regalare al mondo un capolavoro poetico che andrà in scena il 4 dicembre al teatro Espace di Torino.
Data la natura dell'opera, il terzo Io, ovvero il Poeta, avrà un ruolo predominante?
Il tema prediletto sarà il rapporto l'Arte e l'Artista, come spesso accade nelle vostre musiche, oppure ci sarà una svolta?


Il tema che affronto è di natura esistenziale,
IL MANCATO...
Il Mancato è ciò che non può accadere
è ciò che non è mai stato e che mai sarà
dunque è eterno nella sua assenza...
Il Cigno Bianco Senza Ali è una creatura mutilata da sempre,
le sue Ali non sono mancanti ma bensì Mancate poiché è stato creato così...
Senza Ali... senza qualcosa di fondamentale...
è una mutilazione...
ALAN3

Questa è un'opera scritta interamente da ALAN3, anche se in scena ALAN2 lavorerà con ALAN3, il che appare un miracolo poiché questi miei due io si odiano, ma sono entrambi mancati alla vita e quindi in fondo hanno qualcosa in comune...
ALAN1


Le ali sono dunque il mancato del Cigno Bianco Senza Ali, ma la poesia può essere vista come l'elemento riparatore?
L'arte può essere un mezzo per spiccare in volo senza avere le ali?


Non solo le ali... la storia parte da Dioniso, che di per se è umanamente Mancato poiché divino, inoltre cerca di amare e ciò in lui sarà sempre Mancato perché i sentimenti sono una prerogativa umana... ma nella mia opera il Mancato si amplifica, Dioniso viene trasformato in un Cigno Bianco Senza Ali, e quindi anche la sua identità diviene Mancata perchè non è più Dioniso ma un Cigno Bianco Senza Ali, diviene un mostro che è Mancato anche perché non ha Ali ma anche perché al posto degli occhi a due bottoni di plastica neri, privi di vita che invece di lacrimare sanguinano...

L'Arte è l'unico volo possibile poiché non è un' illusione come invece è l'equivoco della vita in cui tutti crediamo di essere...
In ogni caso nel Cigno affronto soltanto il tema del Mancato... di Arte si parla poco se non in poche battute...
ALAN3


Dei tuoi cinque io, quattro sono mancati alla vita?
Questo essere mancati alla vita lo vivono come un limite o, al contrario, il fatto che la loro vita sia un mancato, quindi eterna, li rende immortali?


Parlando a nome di tutti e cinque, Il Mancato è un limite nella vita, ma ci rende immortali nell'Arte...
ALAN1

Sinceramente non ho quotidiano e quindi della vita me ne fotto... ciò che m'interessa è essere un capolavoro Infinito...
ALAN2

Il Cigno sono principalmente io... io non esisto ma mi nutro di ogni cosa che esiste e questo è un gioco al massacro...
ALAN3


Abbiamo parlato del ruolo delle ali, ma c'è un altro dettaglio che mi incuriosisce:
il colore BIANCO del cigno, che il titolo non manca di sottolineare.
Il bianco è la somma degli altri colori, è il trionfo di quella luce che Voi da sempre definite puttana!
Qual è il suo ruolo in questo caso?
Per il cigno è un ostacolo oppure una virtù?


Il colore Bianco simboleggia una condanna, infatti nel Mito su cui si basa la mia opera, Zeus si trasformò in un toro bianco ed uccise l'amato di Dioniso trasformandolo in uva, perciò la mutilazione di Dioniso nella metamorfosi del Cigno si manifesta con il Bianco, Dioniso diviene Un Cigno Bianco come il toro che lo condannò per l'eternità...
Ma il bianco è il Colore Mancato per eccellenza... e questa è un'opera che ha come "leitmotiv" il Mancato....
essere Bianco non è per il Cigno né un ostacolo, né una virtù e semplicemente il simbolo di una condizione esistenziale, una condizione Mancata... mutilata dalla nascita...
ALAN3


La vera consacrazione del Mancato potrebbe essere l'Opera d'Arte che non va in scena: un palco vuoto di fronte ad un folto pubblico sarebbe una forma di espressione inedita e sperimentale! Che cosa ne pensano gli Alan al riguardo?

Credo che sarebbe divertente...
ALAN5

In questo caso non parlerei di consacrazione, penso che conta molto se esiste l'opera da rappresentare, se si invitasse la gente a vedere uno spettacolo mai scritto e mai rappresentato, allora sarebbe Mancato, ma se si invita il pubblico ad uno spettacolo che esiste e poi alla fine non lo si fa allora siamo di fronte a qualcosa che è mancante...
Io sarò Mancato ma in scena nei panni del Cigno...
ALAN3

Non resisterei alla tentazione di stare sul palco, per me esiste solo il palcoscenico.
ALAN2


Dunque lo spettacolo si farà!
Chi vedremo in scena oltre agli Alan? Ci sarà qualcuno dei tuoi angeli?


I personaggi dello spettacolo sono:
Il Cigno Bianco Senza Ali, Il Narratore e La Ninfa...

Il Cigno è interpretato da ALAN3 e da ALAN2,
Il Narratore è interpretato da ALAN1,
mentre La Ninfa è interpretata da un manichino...

Inoltre durante tutto lo spettacolo sarà percepibile la molteplicità dei miei 3 io chiamati in causa, esistono anche piccole parti del testo che riguardano anche ALAN4 L'Edonista e L'Istrione ALAN5, ma sono piuttosto celate... poiché l'opera è nel totale dominio del Poeta...


Dunque è il primo spettacolo dal vivo firmato Alan Magnetti in cui non compaiono figure femminili! Una svolta coraggiosa: sento già mugugnare le Fenici!
Ma apriamo una piccola parentesi: il colore.
Abbiamo visto personaggi ed attori vestire solo di bianco e di nero, tutti nascono da un tendone rosso ed è sempre il rosso a rapirli quando escono di scena. Unica divagazione, sicuramente non casuale, l'oro di una maschera.
E adesso? Come userete il colore nel Cigno Bianco Senza Ali?
Ci sarà una svolta rispetto ai vecchi spettacoli?
Inoltre, ci avete parlato del significato del Bianco, colore Mancato.
Quale valenza semantica speciale nascondono gli altri colori?


Piccola parentesi o digressione...
In realtà non è il mio primo spettacolo dal vivo in cui non compaiono Muse, il primo è stato "Canzoni d'amore" un recital che feci nel lontano 1996, in scena ero io ed un chitarrista heavy metal..., ma ci son stati anche altri miei spettacoli sucessivi senza Muse...
Comunque nel Cigno c'è una figura femminile mancata, cioè il manichino, al Cigno non è concesso di avere nemmeno una Musa, e forse una Musa è una scusa...ALAN1, ALAN2, ALAN3

il Cigno Bianco Senza Ali sarà predominio del colore bianco, mentre la scenografia sarà essenziale e nera...
soltanto il nero e il bianco sono adatti ad esprimere un'opera che ha come centro il Mancato...


Si dice che il canto del cigno sia la perfezione raggiunta poco prima della morte, la vetta più alta che un artista tocca in vita, poco prima di morire.
Sappiamo che gli Alan, essendo Infiniti, sono anche immortali,
ma il canto del Cigno bianco senza ali segnerà la fine di un'epoca?
Sarà un punto di svolta per gli Alan e, più in generale, per l'umanità?


Non credo che l'umanità possa giungere ad un punto di svolta in senso evolutivo, credo che l'umanità stia inconsapevolmente celebrando il rito della sua estinzione...
Credo che questa mia opera sia nella perfezione, sia per il testo, che per la colonna sonora.. ma in Arte la perfezione è comunque solo un fenomeno temporaneo...
Il Cigno Bianco muore ma tramite il suicidio, e la perfezione che raggiunge è la consapevolezza totale della sua non esistenza..
Più che una svolta, quest'opera è per me l'aprirsi di una nuova porta... la recitazione... è il mio debutto come attore...


Direi che a questo punto svelare nuovi particolari sull'opera farebbe venir meno la suspence necessaria, quindi dichiaro l'intervista conclusa!
Vuoi dedicare un ultimo saluto alle Fenici?


Invito tutte le mie Fenici a vedere Il Cigno Bianco Senza Ali, è un opera intensa, devastante, poetica a tratti anche angosciante, è la rappresentazione di un profondo delirio... la mia opera più grande... e spero che regali a loro Un'Emozione costante durante tutta la rappresentazione...



E ora... cazzeggio!

Ad un talk show fiammingo, un ospite ha la voce di Joco
ed il presentatore gli scoppia a ridere in faccia!
media1.Break.com/content/holditin.wmv

Un tocco di romanticismo:
lamerotanti.com/?p=287

Quando la pheega è arte:
www.vaginalady.com

Mai più senza:
xvizio.com/product_info.php?products_id=1571

Dietro le quinte:
www.yaia.net/megasito/sceneggiature.wmv

Perché non buttare nel cesso la giornata con un gioco idiota?
www.inflash.com/list/x.php?check=1&link_id=8268

Altri giochini inutili:
www.giallochiaro.net/games.htm

Power to Babelfish:
ad.ch.doubleclick.net/viewad/866896/skyscraper_chit.gif

Ecco un modo divertente di fare il Sub:
adultdreamhost.com/user/pervertidas2/post/post246/post246.htm

Oroscopo Nerd:
www.googlefight.com/index.php?lang=en_GB&word1=stasera+trombo&word2=stasera+non+trombo

...e se volete vedere Alan Magnetti dal vivo...

GIOVEDI 17 NOVEMBRE
A TORINO in via berthollet 25 al Soundtown ore 22
come sempre, gratis!

Alla prossima!
MaRoK
(tnx to Bender/Evaristo/MrCape/Pelodia/Rob/Roberto/Uollano)
www.marok.org


Immagini allegate:





Aereoporto con Windows




< Precedente Torna all'indice Successiva >



Per commentare, usate pure il Buko!
(indicando a quale pagina fate riferimento)