MENU:

Marok.org > Farinei dla brigna | Elio e le Storie Tese | Cumpa | Inutility | Links | Faq | Ghestbuk

Elio > Biografia | Recensioni | Midi | Video ed mp3 | Disegni | Foto | Links | Discografia | Dizionario | Ghiotti scambi

LOADING...
  Sei in: Marok.org > Elio > Discografia > Inediti > Come Gli Area


COME GLI AREA

Dopo il caloroso tributo ai Litfiba, gli Elii decidono di dedicare una canzone ad un'altra band musicale italiana: gli AREA.
A livello di testi, le due citazioni principali sono "Canto per te", dalle prime parole di Gioia e rivoluzione e "tutto tace", dalle ultime parole di Hommage à Violette Nozières (di cui gli Elii hanno pubblicato la splendida cover che ben conosciamo, da "Tutti gli uomini del deficiente") (tnx Cops/MrCæsar).

I "lamenti" che si sentono verso l'inizio potrebbero essere quelli di "Mirologhi 2", dall'album "Metrodora" di Stratos (tnx Ermopan).
Curiosamente, l'intro ricorda molto quella di Bocca di Rosa di Fabrizio De André, versione PFM (tnx Mazzo).
Nella seconda parte, Paola cita "Luglio agosto settembre nero", mentre i campionamenti di Stratos sembrerebbero presi da "Cantare la voce" (tnx Meemmow).

Curiosità: il giovane Diego Maggi, sound technician per Rocco Tanica, tastierista e fondatore del Gruppo Elettrogeno, segnala che il "concept" sonoro e strutturale del brano ricorderebbe la loro "A.C.R.Onimi" (tnx GRUMO).

Il brano degli Elii, per ora inedito, fa parte della scaletta nell'Enlarge your penis Tour del 2012.


Vorrei suonare come gli Area
il gruppo italiano
ma i pezzi sono molto difficili
di questo gruppo italiano
non sono capace
di suonare i pezzi degli Area
perché sono dei brani impossibili
le canzoni degli Area

Allora sai che faccio
scrivo una canzone
che assomiglia a una canzone degli Area
me la studio bene
perfettamente bene
e poi la canto per te

Che bravi che erano gli Area
International Popular Group
Demetrio cantava di tutto
accompagnato da musicisti che suonavano di brutto
esploravano musiche nuove
e la gente ascoltava
un pubblico costituito
da giovani comunisti,
capelloni e drogati

Come tutti sanno
il pubblico fascista
non ha mai capito un cazzo di musica
si però i compagni
quando c'è da tirar fuori i soldi
tutto tace

Se c'è una cosa che mi dispiace
è che non li ho mai visti dal vivo
all'epoca ero solo un bambino
figurati se i miei genitori mi portavano
a un concerto degli Area

Tanti fricchettoni,
tanti comunisti,
troppa gente che non paga il biglietto,
mancano i proventi
e, alla fine, dimmi che ti magni. Gli strumenti?

Alla fine 'sto pezzo stile Area
è venuto un benino
se l'avessero scritto proprio gli Area
sarebbe un casino
questo lo puoi cantare
senza essere Stratos
questo lo puoi suonare
senza essere Tofani, Fariselli, Tavolazzi, Capiozzo
senza essere gli Area


(trascrizione by Cops e Favone)