MENU:

Marok.org > Farinei dla brigna | Elio e le Storie Tese | Cumpa | Inutility | Links | Faq | Ghestbuk

Elio > Biografia | Recensioni | Midi | Video ed mp3 | Disegni | Foto | Links | Discografia | Dizionario | Ghiotti scambi

LOADING...
  Sei in: Marok.org > Elio > Discografia > Inediti > Dal Giudice


DAL GIUDICE

Rifacimento del brano “Un giudice” di Fabrizio De André con un testo inedito del premier Berlusconi, "non entrato ancora in possesso di Apicella" (tnx Cops).
Trascrizione da live at “Parla con me”, Rai Tre, 13/4/2011.


Cosa vuol dire avere
un metro e mezzo di statura
ve lo rivelan gli occhi
e le battute della gente
o la curiosità
di una ragazza minorenne
che si avvicina solo
per un suo dubbio minorenne
vuole scoprir se è vero
quanto si dice intorno ai nani
che siano i più forniti
del macchinario e del contante
per la depilazione
permanente

Passano gli anni, i mesi
e se li conti anche i minuti
è triste trovarsi adulti
senza essere cresciuti
la maldicenza insiste
batte la lingua sul tamburo
fino a dire che un nano
è una carogna di sicuro
perché ha il cuore troppo
troppo vicino
al buco del culo

Fu nelle notti insonni
vegliate al lume di Arcòre
che preparai il discorso
da fare al procuratore
io che imboccai la strada
che da cantante confidenziale
porta a Milano Due
quindi nell’aula di un tribunale
da un giudice esponente
del partito
che mi vuol male

E allora la mia statura
non dispensò più buonumore
quando alla sbarra in piedi
io pensavo vostro onore
di affidarvi al boia
sarà un piacere del tutto mio
prima di genuflettervi
nell’ora dell’addio
non conoscete affatto
la statura
di io

(trascrizione by Cops)