MENU:

Marok.org > Farinei dla brigna | Elio e le Storie Tese | Cumpa | Inutility | Links | Faq | Ghestbuk

Elio > Biografia | Recensioni | Midi | Video ed mp3 | Disegni | Foto | Links | Discografia | Dizionario | Ghiotti scambi

LOADING...
  Sei in: Marok.org > Elio > Discografia > Inediti > Lugano Addio


LUGANO ADDIO

Rifacimento del brano "Lugano addio" di Ivan Graziani, sul tema di un'ipotetica lettera che Lele Mora avrebbe mandato ad Emilio Fede, all'epoca nei guai per una somma portata a Lugano.
Viene citato il brano "Seven nation army" dei White Stripes, canzone cara alle fave per le prese per il culo a Cordialmente in epoca non sospetta, cioè ancora prima della sua trasformazione in coro da stadio (dopo, sarebbe stato come sparare sulla croce rossa).
Trascrizione da live at "The show must go off", La7, 1/4/2012.


Po po po po po po po po po
po po po po po po poooooo

Le scarpe ti han fatto a Mediaset
hai detto: "è stato Fedele"
poi ha ritrattato
oh Emilio ti ricordo così
con il tuo lifting e i capelli
fermi come il marmo

Lugano addio cantavi
mentre perplesso ti chiedevi
"chi sono i due
con la valigia piena di euri
entrati in banca
spacciandosi per me"

Tu
tu mi parlavi di frontiere
di finanzieri e contrabbando
mi scaldavo ai tuoi racconti
"eh Silvio lui si"
tu mi dicevi
"i comunisti ha combattuto"
poi dei soldi mi chiedevi
ed io pensavo a quanti
me ne hai fregati negli anni
alla tua amante di Cuba
che gestisce i conti
al mio fallimento
alla galera e al mio dolore

Oh Emilio ti ricordo così
un ottantenne brutto che
cerca di scopare un po’
po po po po po po po po po
po po po po po po poooooo
po po po po po po poooooo


(Trascrizione by Cops)