MENU:

Marok.org > Farinei dla brigna | Elio e le Storie Tese | Cumpa | Inutility | Links | Faq | Ghestbuk

Elio > Biografia | Recensioni | Midi | Video ed mp3 | Disegni | Foto | Links | Discografia | Dizionario | Ghiotti scambi

LOADING...
  Sei in: Marok.org > Elio > Discografia > Inediti > Italia, amore mio


ITALIA, AMORE MIO

Adattamento degli Elio e le Storie Tese del brano in gara al 60o Festival di Sanremo del 2010, cantato da un impareggiabile trio composto da Pupo, il principe Emanuele Filiberto di Savoia ed il tenore Luca Canonici.
Nel testo c' un riferimento al fatto che Vittorio Emanuele di Savoia nel 1978 uccise con una fucilata un ragazzo che stava dormendo in una barca ed al fatto che Emanuele Filiberto ha vinto a "Ballando con le stelle".
"Bisnonno piccolino" invece è un riferimento alla statura di Vittorio Emanuele III, che era alto esattamente un metro e un cazzo (tnx Pietro).
Come nel brano originale, la melodia rievoca Over the Rainbow. Compaiono inoltre richiami ad "Innuendo" dei Queen ed a "Bang bang", nella versione degli Equipe '84, "Villette al mare abusive" è un'ovvia autocitazione dalla Terra dei Cachi. In chiusura, c'è il riff di chitarra di "Shine you crazy diamond" dei Pink Floyd {tnx Cops/Deadnature/[u]}.

Trascrizione by Cops
(tratta da live at "Parla con me", Rai Tre, 24/2/2010)


O re!

Io credo sempre nel futuro
e ancor di pi nel trapassato!
Sul congiuntivo vado incerto.
Firmato: Lele Filiberto.

Io credo nella mia cultura
e questo spiega tante cose...
e, se vi sembro triste e cupo,
chiedete spiegazioni a Pupo!

Sì, stasera sono qui
e canto al posto vostro
urlando come un mostro!
Sì, stasera sono qua
e, se voi mi fischiate,
vi spara il mio papà.

Bang bang!
Di colpo lui...
Bang bang!
Di colpo lui...
Bang bang!

O re!

Ricordo quand'ero bambino,
viaggiavo con l'elicottéro.
Se il mio bisnonno piccolino
sapesse che son ballerino...

E non potevo ritornare,
anche se non ho fatto niente!
Io non volevo lavorare...
e infatti non ho fatto niente!

Sì, stasera sono qui
e canto al posto vostro
urlando come un mostro!
Poi vi do una grande idea:
votate monarchia,
che vi governo io!

Il re
di colpo lui
il re
di colpo lui
il re

Si, io nuoto nei miliardi
e, essendo un savoiardo,
mi puccio nel caffé.