MENU:

Marok.org > Elio > Biografia | Recensioni | Midi | Video ed mp3 | Disegni | Foto | Links | Discografia | Dizionario | Ghiotti scambi

LOADING...
  Sei in: Marok.org > Elio > Discografia > Video > Natale...


NATALE A CASA DEEJAY

(DVD - 2004)

Natale a casa DJ


Anche a Radio Deejay è Natale. E quindi, con quel tocco di geniale originalità che tanto mancava, anche i Deejay di Radiodeejay hanno deciso di girare l'ennesima parodia del "Canto di Natale" di Charles Dickens, il cui titolo originale (come ben sapete, o uomini e donne di cultura!) è "A Christmas Carol".

La regia è di Lorenzo Bassano, mentre la sceneggiatura è di zio Linus e Andrea Garello, con la collaborazione del maestro Rocco Tanica.

Il film è stato SKIFATO dalle sale cinematografiche, però è stato pubblicato su un DVD a dir poco introvabile (ma io l'ho trovato lo stesso).
Che dire... belli tutti, tante idee simpatiche... ma... URGE CORSO DI RECITAZIONE!!!
A risollevare le sorti intervengono la Littizzetto e le musiche di Elio e le Storie Tese, accompagnati alla voce da una strepitosa Paola Folli!

La scansione della copertina è stata regolarmente fottuta alle Fave Romane, perché scannarla io mi sapeva fatica. Ciaociao! Sooooka!

E adesso però vi starete chiedendo quali canzoni contenga la colonna sonora!
Prima di tutto, c'è l'ormai celebre "Natale allo zenzero", il cui testo trovate qua.
Poi appare la commovente lirica che segue:
Parte I

Tutti vorrebbero un po' di bontà,
lui invece no perché è stronzo,
e non c'è atmosfera del Santo Natal,
né stella cometa che tenga.
Al mondo chi è buono si piazza secondo
perché vince sempre lo stronzo,
diranno di lui che è severo ma giusto,
ma è giusto affermare che è stronzo.

Parte II

Già non è il massimo nel rincasar
trovar nell'armadio un fantasma,
pensa per giunta che noia mortal
se quello t'attacca la pezza...
Certo che un po' ti farà ragionar
quella menata fantasma,
ma se il fantasma ti mena il torrone
poi tiri giù la roba dal balcone.

Parte III

Grazie all'impiego di un tris di fantasmi
si è convertito il malvagio,
non più cattivo, non più inaridito,
ora il suo cuore trabocca bontà.
Prima viveva in un triste privé
dai divanetti deserti;
quei divanetti sono ora affollati
di amici, nemici ed incerti.


(tnx Kraus)